Crotone-Palermo, il caso Machach scuote i calabresi. Stroppa: “Con me ha chiuso…”

Crotone-Palermo, il caso Machach scuote i calabresi. Stroppa: “Con me ha chiuso…”

Guerra fredda tra Zinedine Machach e Giovanni Stroppa: il tecnico del Crotone furioso con il centrocampista di proprietà del Napoli

Il caso Machach tiene banco in casa Crotone.

A pochi giorni dal match contro il Palermo di Roberto Stellone, in programma martedì 26 febbraio alle ore 21:00 allo stadio “Ezio Scida” e valevole per la 26a giornata del campionato di Serie B, a scuotere i calabresi è la diatriba tra Giovanni Stroppa e Zinedine Machach: subentrato al 67esimo di Brescia-Crotone, il centrocampista ex Marsiglia e Tolosa si è fatto espellere, un quarto d’ora più tardi, per un fallo e una reazione spropositata con l’arbitro, applaudito ironicamente. Una reazione da rosso diretto, che ha provocato l’ira funesta del tecnico lombardo.

Stroppa, infatti, non ha risparmiato le critiche nei confronti del classe ’96, che adesso dovrà cercare di recuperare il feeling drasticamente perso con l’allenatore dei rossoblù, che al termine della gara, ha, però, chiuso ogni porta a Machach, dichiarando di non avere più alcuna intenzione di affidargli il centrocampo del suo Crotone: “Chi fa queste cose con me non giocherà più. Machach ha sbagliato l’atteggiamento nel contrasto, perché altrimenti avrebbe preso lui la punizione, e poi si è fatto cacciare. È successo – si legge nelle parole riportate da La Gazzetta dello Sport -, e non succederà più. Mi assumo io la responsabilità”.

Dunque, la meteora francese ancora di proprietà del Napoli, prestata, in questa stagione, prima al Carpi e poi al Crotone, a giugno, con tutta probabilità, tornerà all’ombra del Vesuvio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy