Torino, l’analisi di Cairo: “Sembra ci ci sia la data per ripartire, non avrebbe senso disputare play-off e play-out”

Torino, l’analisi di Cairo: “Sembra ci ci sia la data per ripartire, non avrebbe senso disputare play-off e play-out”

Il presidente del club granata ha detto la sua in merito all’eventuale ripresa del massimo campionato italiano che potrebbe ripartire tra il 13 e il 20 giugno

Urbano Cairo sull’eventuale ripartenza della Serie A.

Il presidente del Torino ha concesso una lunga intervista alla redazione di Radio Raiuno nel corso della quale ha detto la sua in merito alla possibile ripresa del massimo campionato italiano.

“Sembra che la data ci sia. O il 13 o il 20 giugno e sembra ci sia anche il protocollo. Però per i giocatori, che sono stati fermi per due mesi e mezzo, riprendere è molto faticoso. C’è un rischio molto alto di infortuni, in questo momento vanno piano perché hanno paura di farsi male. Il calcio è uno sport di contatto. Ho votato come gli altri per la ripresa. Poi qualche dubbio ce l’ho, ma se si deve giocare si gioca. Sono anche uno che si adegua ai voleri della maggioranza. Play-off e play-out? Se il campionato non può ripartire, perché disputare i play-off e i play-out? Se non si può disputare il campionato non si possono fare nemmeno play-off e play-out. Ma se si ferma di nuovo è perché non si può più andare avanti. Come si può parlare di play-off e play-out? Se puoi andare avanti lo giochi tutto, altrimenti non giochi. E poi si cambiano le regole in corsa: mi sembra una cosa molto complicata”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy