Serie A, Amelia: “In questa situazione dobbiamo far tutti la nostra parte. Sacchi innovatore. Donnarumma? Il mio pensiero”

Serie A, Amelia: “In questa situazione dobbiamo far tutti la nostra parte. Sacchi innovatore. Donnarumma? Il mio pensiero”

Le dichiarazioni di Marco Amelia, ex difensore del Palermo, in merito a Sacchi e sul futuro di Gianluigi Donnarumma

La parola a Marco Amelia.

L’ex portiere di Palermo e Milan, concessosi ai microfoni di TMW Radio, durante il programma radiofonico Maracanà, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in merito a diversi temi riguardanti il campionato di Serie A, partendo dall’emergenza Coronavirus, che ha messo in ginocchio l’Italia e non solo: “Tutto è fermo ora, è una cosa davvero strana. Tutti viviamo per la prima volta questa situazione e per questo dobbiamo fare la nostra parte. Noi siamo il vaccino, dobbiamo fare quello che ci è chiesto, ossia di rimanere a casa, affinché i medici possano sconfiggere il male che sta ribaltando la nostra vita. Quando passerà tutto, ogni cosa cambierà, anche nel rapportarsi con gli altri“.

SACCHI – “Sacchi ha inciso molto e ha stimolato molti tecnici nel cercare nuove strade per fare calcio. Sono cresciuto con il Milan degli olandesi, tanti lo hanno riconosciuto come grande tecnico e un innovatore. Ho avuto a che fare con lui, perché quando giocai al Parma era in società e diede una grande mano. Per capire la sua pignoleria, posso raccontare che un giorno eravamo in palestra a lavorare, seguendo le direttive del preparatore atletico. Lui invece mi fece fare degli esercizi diversi. Vedere un tecnico così grande parlare con me, che ero giovanissimo, mi ha fatto capire quanto fosse attento ad ogni particolare, non solo in campo“.

DONNARUMMA – “Tutto dipenderà da questa società, quando ripartirà tutto. Donnarumma vuole giocare con una squadra che possa lottare per i vertici. Deve dimostrare di star ricostruendo o il rinnovo sarà difficile“, ha concluso Amelia.

VIDEO One of Us, gol sotto la sedia: Chiellini e gli Autogol, ma anche Pardo e Amelia. A gennaio 2020…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy