Palermo, centinaia di giovani alla Vucciria e poche mascherine: le parole del sindaco Orlando

Palermo, centinaia di giovani alla Vucciria e poche mascherine: le parole del sindaco Orlando

Folla davanti ai locali senza distanza di sicurezza e mascherine: è successo ieri sera alla Vucciria dopo il via libera alle riaperture di pub e ristoranti

Torna la movida in città.

Assembramenti di giovani e meno giovani, molti dei quali non hanno mantenuto la distanza e ed erano privi di mascherine protettive, così come disposto dal Dpcm e dall’ordinanza del presidente della Regione, Nello Musumeci. E’ successo ieri sera alla Vucciria, a Palermo. I locali sono stati presi d’assalto dopo il via libera alle riaperture di bar, pub e ristoranti. Immagini che hanno fatto rapidamente il giro del web. Per questo motivo, in mattinata, il sindaco Leoluca Orlando – attraverso un video messaggio – è intervenuto con un appello rivolto ai cittadini.

“Bisogna smettere di fare passeggiate inutili nella stessa strada, come si fa in alcune ore della sera, creando condizioni per un danno irreparabile a una ripresa lenta ma necessaria. Ricordo di rispettare le disposizioni del governo nazionale e del presidente della Regione. Il sindaco ha solo un potere: chiudere alcune zone. Mi auguro di non essere costretto a farlo”, ha spiegato il primo cittadino, che ha poi aggiunto: “Dobbiamo preservare questo patrimonio di sicurezza, ringrazio chi sta contribuendo. Ma questa fase dipende dal comportamento di tutti”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy