Napoli-Perugia, Cosmi: “Partenopei non in disarmo, auguro il meglio a Gattuso. VAR? C’è stato un pò di imbarazzo…”

Napoli-Perugia, Cosmi: “Partenopei non in disarmo, auguro il meglio a Gattuso. VAR? C’è stato un pò di imbarazzo…”

Il tecnico degli umbri ha commentato la prestazione dei suoi e polemizzato per i due episodi che hanno portato alla concessione dei due calci di rigore in favore dei partenopei

Il Perugia si è arreso per 2-0 al Napoli e ha detto addio al sogno di conquistare i quarti di finale di Coppa Italia.

La compagine umbra ha subito la furia di Lorenzo Insigne che ha realizzato una doppietta, sebbene le due reti siano arrivate su calcio di rigore hanno steso i biancorossi che a loro volta hanno fallito l’1-2 sempre dal dischetto. Il tecnico perugino, Serse Cosmi, intervenuto in conferenza stampa, ha analizzato la prestazione dei suoi e commentato la gestione da parte del VAR nel pomeriggio del “San Paolo“.

“La sensazione che ho avuto è che sia andato incontro a risultato negativi forse superiori alle proprie colpe ed ai propri difetti. Ho visto subire al Napoli gol assurdi nelle ultime gare, auguro a Rino di avere più fortuna. Non ho visto un Napoli in disarmo. Ho chiesto delle cose ai ragazzi, avevo la percezione che avremmo affrontato una squadra oggettivamente molto più forte di noi. Avevo chiesto di non avere paura, tirando fuori delle qualità che ci serviranno nel nostro campionato. Devo dire che nei primi quindici minuti abbiamo messo in campo queste caratteristiche. C’è stato l’episodio del nostro rigore che pensavo potesse riaprire la partita ed effettivamente guardando la ripresa poteva riaprirla davvero. La prestazione del secondo tempo mi trasmette fiducia, soprattutto per la questione atletica. VAR? Sul nostro rigore ha avuto imbarazzo, mentre sul rigore del Napoli non ha avuto nessun imbarazzo. Onestamente nessuno aveva visto il rigore assegnato al Napoli per questo tocco di Iemmello, in un calcio senza Var quel rigore non sarebbe mai stato fischiato perchè non lo hanno visto nemmeno a Castellammare di Stabia. Nessuno in panchina aveva visto questo rigore. Il Var può dare giustizia, ma a volte ti fa sentire fuori dal contesto calcio. Sul nostro rigore non capisco perchè ci abbia messo tanto tempo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy