Hellas Verona-Cittadella, Venturato: “Noi penalizzati, seconda espulsione superficiale”

Hellas Verona-Cittadella, Venturato: “Noi penalizzati, seconda espulsione superficiale”

Le parole del tecnico dei granata al termine della sfida contro gli scaligeri

Il Cittadella non riesce a conquistare la promozione in Serie A.

In occasione del ritorno della finale dei playoffgranata sono scesi sul campo dello stadio Marcantonio Bentegodi per affrontare l’Hellas Verona: dopo la vittoria per 2 a 0 dell’andata, i veneti avevano bisogno di non perdere con due gol di scarto per riuscire a coronare il proprio sogno. Con una splendida prestazione però, gli scaligeri sono riusciti a trionfare con il risultato di 3 a 0 grazie ai gol di Mattia Zaccagni, Samuel Di Carmine e Karim Laribi, riuscendo a ritornare in massima serie.

Al termine del match il tecnico del Cittadella, Roberto Venturato, ha parlato in conferenza stampa, esprimendo la sua delusione per non essere riuscito a mantenere il vantaggio ottenuto all’andata: “Diciamolo forte che siamo stati penalizzati. Siamo la testimonianza di persone che vogliono fare cose straordinarie, come realtà meritavamo la serie A, mi dispiace ma rimanere in 10 e poi in 9 senza poter giocare alla pari è un esagerazione. Parodi è stato espulso in modo frettoloso, queste sono state le scelte arbitrali… Stavo facendo il cambio Pasa-Iori, per inserire in mezzo un giocatore di rottura e cercare di ripartire, potevamo avere chances in 10, invece c’è stata superficialità nella seconda espulsione. Dovevamo essere più propositivi? Nel secondo tempo siamo partiti con un piglio diverso, potevamo giocarcela alla pari“. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy