Cittadella, il presidente Gabrielli: “Serie A solo rimandata, l’anno prossimo ci riproveremo”

Cittadella, il presidente Gabrielli: “Serie A solo rimandata, l’anno prossimo ci riproveremo”

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Cittadella dopo la sconfitta maturata contro l’Hellas Verona nella finale di ritorno dei playoff di Serie B

Tre a zero. E’ questo il risultato finale maturato domenica sera fra le mura dello Stadio “Marcantonio Bentegodi”.

Una sfida, quella tra Hellas Verona e Cittadella, che ha visto trionfare gli uomini di Alfredo Aglietti dopo una stagione di alti e bassi e la sconfitta per 2-0 rimediata in occasione della gara d’andata dei playoff di Serie B.

Una vittoria ed una promozione in massima serie conquistata grazie alle reti messe a segno da Mattia Zaccagni, Samuel Di Carmine e Karim Laribi, mentre la squadra allenata da Roberto Venturato ha terminato il match in nove uomini alla luce delle espulsioni di Luca Parodi e Federico Proia.

“Lo dico sinceramente, pensavo e speravo che questa sarebbe stata la festa della promozione in Serie A – ha dichiarato il presidente del Cittadella Andrea Gabrielli -. È difficile per me trovare le parole per descrivere quello che provo, ma alla fine prevale tanto orgoglio per quanto abbiamo fatto. Mio padre ci ha guardato da lassù, ma non è bastato. A venti minuti dalla fine eravamo promossi, poi purtroppo è successo qualcosa che ci ha tolto questo sogno. Ma abbiamo dato un bel messaggio all’Italia, anche una realtà piccola come la nostra può arrivare in Serie A e speriamo sia soltanto un rinvio. Ci riproveremo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy