Playoff Serie B, Chievo-Empoli 1-1 dts: Garritano trascina i suoi in semifinale, ma quanti errori dal dischetto!

Playoff Serie B, Chievo-Empoli 1-1 dts: Garritano trascina i suoi in semifinale, ma quanti errori dal dischetto!

Il commento di Chievo-Empoli

Il Chievo Verona trionfa ai tempi supplementari: i clivensi sfideranno lo Spezia alle semifinali dei playoff promozione nel torneo cadetto.

Terminato la regular season del campionato di Serie B, che ha visto il Benevento e il Crotone ottenere la promozione diretta in Serie A, le squadre qualificate ai playoff hanno iniziato a darsi battaglia per cercare di conquistare l’ultimo posto disponibile per ritornare in massima serie. Questa sera sul campo del Marcantonio Bentegodi è andata in scena la sfida tra il Chievo e l’Empoli, che si sono affrontate in occasione dei quarti di finale, alla ricerca di una vittoria utile per volare al turno successivo.

Partono subito bene i padroni di casa, che cercano di mantenere alto il ritmo del gioco provando a costruire occasioni da gol importanti. La prima grande occasione è però per gli ospiti al minuto 16La Mantia gioca di sponda per Ricci che calcia a botta sicura ma trova la pronta risposta di Semper, bravo ad intervenire in tempo per mantenere invariato il risultato. Gli uomini di Aglietti provano a rispondere affidandosi ai tiri dalla distanza di Djordjevic ed Esposito, che non riescono però a trovare la giusta precisione per bucare la porta difesa da Brignoli.

Nel secondo tempo prima vera occasione da gol per il Chievo. Al 53′ il VAR richiama il direttore di gara per un presunto fallo di mano e, dopo un’attenta revisione dell’azione, la terna assegna calcio di rigore. Dal dischetto va Djordjevic ma Brignoli si supera e riesce a neutralizzare la conclusione dagli undici metri, si rimane sullo 0 a 0. Al minuto 87 anche l’Empoli ha un’occasione clamorosa per passare in vantaggio e probabilmente archiviare la gara: Mancuso entra in area di rigore e viene atterrato. L’arbitro non ha dubbi e indica il dischetto del rigore. A calciare il penalty è Ciciretti, ma Semper imita il suo omologo di ruolo e riesce a parare. Nulla da fare. Si andrà ai supplementari. In caso di ulteriore parità ad andare alle semifinali, in virtù del miglior piazzamento in classifica, saranno i clivensi, senza l’esecuzione dei tiri dal dischetto.

Le due squadre, con il match sempre inchiodato sullo zero a zero, continuano a darsi battaglia. L’Empoli si rende subito pericoloso con un colpo di testa di Mancuso, che non inquadra la porta per pochissimo. Ad avere la meglio al 97′ sono i padroni di casa con Garritano. L’attaccante, servito da Rigione, riesce a battere Brignoli e firma l’1-0. Soltanto quattro minuti dopo gli uomini di Marino hanno una nuova clamorosa occasione. Dickmann commette un fallo di mano in area e l’arbitro concede il secondo calcio di rigore ai toscani. Il dischetto, questa sera, sembra però stregato per entrambe le compagini ed anche questo penalty non viene realizzato. La conclusione dagli undici metri scoccata di La Mantia, infatti, si perde alta sopra la traversa. A cinque minuti dal triplice fischio gli ospiti riescono tuttavia a firmare il pareggio grazie a Tutino, subentrato da pochi secondi. Il gol però non basta a regalare la qualificazione al turno successivo agli azzurri. Il sogno di conquistare la Serie A finisce qui per L’Empoli di pasquale Marino. Ad affrontare lo Spezia in semifinale sarà il Chievo.

Serie B, play off e play out: date e accoppiamenti. Il calendario

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy