Inter-Chievo, Di Carlo: “Futuro? Devo molto al presidente, la prima opzione è restare qui”

Inter-Chievo, Di Carlo: “Futuro? Devo molto al presidente, la prima opzione è restare qui”

Il tecnico dei gialloblù ha commentato la sconfitta subita contro i nerazzurri

Altra sconfitta in campionato per il Chievo.

clivensi già retrocessi aritmeticamente sono scesi sul campo di San Siro per affrontare l’Inter, in quella che è stata l’ultima sfida della trentaseiesima giornata di Serie A: i padroni di casa erano alla ricerca di una vittoria importante per riconquistare il terzo posto in classifica, mentre gli ospiti volevano trovare un modo per lasciare la massima serie a testa alta. A trionfare sono stati gli uomini di Luciano Spalletti, che hanno trionfato grazie ai gol di Matteo Politano e Ivan Perisic, scavalcando nuovamente l’Atalanta e compiendo un grande passo in avanti verso la qualificazione alla prossima edizione della Champions League.

Al termine del match il tecnico dei gialloblù, Domenico Di Carlo, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, commentando la prestazione dei suoi uomini: “Abbiamo intrapreso un percorso che vuole promuovere i giovani, abbiamo concesso poco all’Inter nel primo tempo e abbiamo difeso molto bene. La nostra intenzione era tenere la partita viva, abbiamo avuto qualche occasione per pareggiare poi però è arrivata l’espulsione che ci ha tagliato le gambe. Loro hanno un buon palleggio e se riesci a limitarli mandandoli sull’estero puoi chiuderlo meglio, noi comunque non abbiamo mai mollato e quindi sono contento dell’atteggiamento della squadra. Semper? Posso dare solo un giudizio positivo, è un portiere che non sente la pressione e si sta meritando queste occasioni qui. Sono convinto che può diventare un grande portiere. Vignato come Cassano? Non ha la forza di Antonio, salta sempre l’uomo nell’uno contro uno. Un po’ leggerino, ma può fare ancora tanta strada. Futuro? Se c’è un progetto rimango molto volentieri, abbiamo fatto un buon percorso anche se c’è mancato qualcosa. Devo molto al presidente è la prima opzione è il Chievo, ne parleremo e capirò se restare o provare un’altra esperienza“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy