Champions League, Porto-Roma 3-1 d.t.s: un rigore dubbio qualifica i lusitani, giallorossi eliminati

Champions League, Porto-Roma 3-1 d.t.s: un rigore dubbio qualifica i lusitani, giallorossi eliminati

Gli uomini guidati da Eusebio Di Francesco puniti da un calcio di rigore assegnato al 116′ tramite VAR non proprio solare

Il Porto ribalta la gara d’andata e conquista i quarti di finale di Champions League, sconfiggendo la Roma per 3-1 dopo i tempi supplementari.

Sfida dalle mille emozioni quella del “Do Dragao” dove i padroni di casa si sono portati avanti al 26′ grazie a un tocco a porta sguarnita di Tiquinho Soares che, ha sfruttato l’assist di Corona, insaccando da due passi. Il pareggio dei giallorossi porta la firma di Daniele De Rossi che al 37′ trasforma un calcio di rigore guadagnato da Diego Perotti, il 2-1 che porta la gara ai supplementari  lo sigla il gigantesco Marega al 52′ con un tocco di destro a tu per tu con Olsen. La rete qualificazione per i portoghesi l’ha siglata Alex Telles che al 116′ ha realizzato un calcio di rigore, assegnato da Cakir per una trattenuta molto dubbia di Florenzi su Ernani che era probabilmente in offside.

Champions League, PSG-Manchester United 1-3: i Red Devils conquistano la qualificazione al 90′, VAR decisivo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy