Champions League, l’analisi di Sconcerti: “Torneo imprevedibile senza reali favorite, Atalanta e Napoli possono stupire”

Champions League, l’analisi di Sconcerti: “Torneo imprevedibile senza reali favorite, Atalanta e Napoli possono stupire”

Le parole del noto giornalista in merito all’andamento in Champions League delle squadre italiane che lunedì conosceranno i propri avversari

Sconcerti

Le squadre italiane hanno sfiorato l’en plein in Champions League: solo l’Inter di Conte non è infatti riuscita ad accedere agli ottavi di finale.

La Juventus ha dominato il proprio girone collezionando ben 5 vittorie e 1 pareggio, Napoli e Atalanta si sono piazzate al secondo posto e adesso sognano un pass per i quarti di finale. Nel pomeriggio di lunedì in quel di Nyon verranno effettuati i sorteggi relativo agli accoppiamenti del prossimo turno, proprio su quest’argomento si è soffermato Mario Sconcerti. Il noto giornalista ha così parlato ai microfoni di calciomercato.com.

“È una Champions League senza dei reali favoriti, quella che abbiamo ammirato tutti sino ad oggi. Una competizione che definirei più imprevedibile rispetto alle edizioni passate e, proprio per questo motivo, anche più divertente. La televisione ha abituato al grande calcio. Quando vincono sempre le stesse squadre, perdi i tifosi marginali, quelli che cercano il grande calcio più che il tifo. Parliamo di quasi il 10%. Eravamo vicini a questa saturazione. Mi hanno impressionato le riserve del Barcellona contro l’Inter, il Liverpool è forte ma non è perfetto; Juventus e Manchester City sembrano più avanti, considerano la Champions come l’obiettivo primario della stagione e questo le mette in prima fila. L’equilibrio mette dentro chiunque, anche il Napoli. Attenzione alle altre due italiane in lizza, Napoli e soprattutto Atalanta, possono stupire”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy