Champions League, Atalanta-Manchester City 1-1: gli inglesi chiudono in 10, la Dea non ne approfitta. Il commento

Champions League, Atalanta-Manchester City 1-1: gli inglesi chiudono in 10, la Dea non ne approfitta. Il commento

Il commento di Atalanta-Manchester City, match valido per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League

È terminata con il risultato di 1-1 Atalanta-Manchester City, gara valida per la quarta giornata della fase a gironi di Champions League.

Il primo tempo ha inizio in salita per gli uomini di Gian Piero Gasperini. Gli inglesi, infatti, partono subito in attacco e dopo 6’ dal fischio d’inizio arriva il gol di Sterling, che dopo essersi abilmente liberato della pressione degli avversari mette il pallone all’angolino. Il match si spegne negli istanti successivi e soltanto alla mezz’ora si rivede il City in area degli orobici, dove salva tutto Hateboer impedendo all’autore della rete del vantaggio di metterci il piede. Cinque minuti dopo, invece, è Gollini a mantenere il risultato sullo 0-1: l’estremo difensore dice di ‘no’ ad un mancino di Mahrez. Al 42′, però, la combina grossa Ilicic, che commette fallo nella propria area, ammonizione per lui e calcio di rigore per i Citizens. Dal dischetto va al tiro Gabriel Jesus, ma il pallone termina di molto a lato del palo. Occasione d’oro fallita poco prima dell’intervallo per la squadra di Pep Guardiola.

Nella ripresa l’Atalanta torna in campo ben organizzata. La voglia di rivalsa si fa sentire e al 50′ arriva il gol del pareggio. A mettere in rete il pallone è Pasalic, su assist di Gomez. Nei minuti successivi continua a provare a rendersi pericolosa la squadra di Gian Piero Gasperini, ma nulla da fare. All’81’, però, cambia tutto in favore degli orobici. L’estremo difensore inglese Bravo, subentrato nel secondo tempo, esce dall’area e interrompe la corsa di Ilicic, partito in contropiede verso la rete. Il direttore di gara mostra il rosso diretto: Manchester City in 10 e senza portiere. Dopo parecchi minuti di indecisione, Pep Guardiola manda in campo Walker tra i pali, togliendo Mahrez. Il recupero ammonta a ben 7′. I padroni di casa, con l’uomo in più, non riescono ad approfittarne.

L’Atalanta porta a casa il primo storico punto in Champions League, ma ormai la qualificazione ai quarti di finale sembra un’impresa impossibile. Intanto, il Manchester City si porta a quota 10 e può pregustare il passaggio del turno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy