Inter-Cagliari, Conte: “Non dobbiamo mollare un centimetro, iniziamo a vedere la meta”

Le parole del tecnico nerazzurro al termine della sfida vinta contro i sardi

Inter

L’Inter supera 1-0 il Cagliari e lascia invariati i punti di distacco dal Milan secondo.

I sardi hanno gestito nel migliore dei modi la sfida di “San Siro” soprattutto dal punto di vista difensivo, si sono arresi solo a 10 minuti dalla fine quando un’invenzione di Lukaku ha permesso a Darmian di realizzare il gol vittoria. Vittoria importante per i nerazzurri che confermano il primato in classifica, l’analisi di mister Conte nel corso dell’intervista rilasciata a DAZN.

“Non vogliamo lasciare nulla al caso. Continuo a ripetere la stessa cosa: le partite iniziano a essere di meno, ogni vittoria vale sei punti. Ieri il Milan aveva vinto, per noi era importante mantenere inalterate le distanze dalla seconda. E ci stiamo abituando a questo tipo di situazione: per molti è la prima volta il fatto di giocare sempre per vincere, sotto pressione. Sono molto soddisfatto di quello che stiamo facendo, penso che nel giro di quasi due stagioni siamo cresciuti tanto e sotto tutti i punti di vista. Non parlerei di conto alla rovescia. Noi dobbiamo giocare per vincere, continuare a tenere il pedale sempre spinto: non siamo una squadra che può fare calcoli. E non li voglio fare io, a me piace tanto vincere e sto trasmettendo questa mentalità. Stiamo iniziando a vedere la meta, ma non è ancora raggiunta. Abbiamo fatto tre partite in otto giorni e abbiamo portato a casa nove punti importanti, è inutile nasconderci. Ma non bastano, ci sono ancora otto giornate di campionato”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy