Cagliari, Pavoletti: “Qui sto benissimo, da ragazzo tifavo Milan. Barella? Un campioncino, il suo futuro…”

Cagliari, Pavoletti: “Qui sto benissimo, da ragazzo tifavo Milan. Barella? Un campioncino, il suo futuro…”

L’intervista al centravanti della formazione rossoblu, Leonardo Pavoletti

Parla Leonardo Pavoletti.

L’attaccante del Cagliari e della Nazionale italiana è intervenuto ieri sera dagli studi televisivi di Tiki Taka, concedendo un’intervista nel corso della quale ha trattato diversi temi. Di seguito un estratto delle dichiarazioni rilasciate dal centravanti della formazione rossoblu in merito al momento di forma positivo vissuto dalla squadra sarda in campionato e non solo.

Cagliari come dimensione ideale: “La piazza è importante e c’è un presidente che vuole ingrandirsi e fare una squadra che possa divertire. A Cagliari sto benissimo. Gol al Torino? L’ho colpita bene ed è andata dritto all’angolino. Certo che conto i gol! Visto che non ne faccio tantissimi. Prima, da ragazzo, ero tifoso del Milan“.

Barella: “Nico ci sta facendo fare la differenza. L’ha sempre fatto, perché ricordo che anche l’anno scorso, pur così giovane, si è preso tanti rigori pesanti. Può solo che migliorare e merita tanto, come ragazzo sta crescendo. Ogni allenamento dà il massimo, sembrano frasi fatte ma è un campioncino. So che a gennaio non si voleva spostare, voleva raggiungere la salvezza con la squadra della sua città e poi magari vedrà“.

Clicca qui per leggere la seconda parte dell’intervista rilasciata da Leonardo Pavoletti: (Cagliari, Pavoletti: “Quagliarella grande uomo, Dzeko attaccante completo. Napoli? Con Ancelotti magari…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy