Cagliari, il Ds Carta svela: “Tutto su Godin e Joao Pedro, le cose stanno così. Cessioni? Ho la mia idea”

Cagliari, il Ds Carta svela: “Tutto su Godin e Joao Pedro, le cose stanno così. Cessioni? Ho la mia idea”

Ampio excursus di calciomercato da parte del Ds del Cagliari Carta

Trattiamo Godin e valutiamo il futuro di Joao Pedro.

Così Pierluigi Carta – neo direttore sportivo del Cagliari – intervenuto sui temi principali legati al calciomercato dei sardi. Dopo l’acquisto del centrocampista rumeno Razvan Marin, l’uomo mercato degli isolani starebbe studiando altri affari in entrata e in uscita per regalare al nuovo tecnico Eusebio Di Francesco una rosa completa e competitiva già dalla prima giornata del campionato di Serie A. Punti cardine della sua intervista quelli legati al possibile arrivo di Diego Godin dall’Inter e ad un eventuale trasferimento di Joao Pedro: “Godin? È un campione che non ha bisogno di presentazioni: è un giocatore che può interessare tanti club, come il Cagliari. C’è stato un approccio con il club e con il calciatore che ha espresso il suo gradimento per la destinazione. Ma è una trattativa che non è facile  – ha proseguito Carta – , siamo in una fase embrionale: ci dovessero essere le condizioni sarebbe un’ottima occasione per noi, perché sappiamo quanto possa rappresentare per il Cagliari. Joao Pedro? Non c’è nessuna richiesta ufficiale, se arriverà la si valuterà come è per tutti gli altri giocatori. Se non arrivassero, non ci sarebbero problemi, anzi”.

Calciomercato Torino, tentativo per Joao Pedro: l’offerta dei granata e le pretese del Cagliari. La situazione

Carta, in seguito, ha anche chiarito la strategia della compagine rossoblu per quanto riguarda le cessioni e la gestione di alcune trattative: “Cessioni? Dipende anche dagli altri club, abbiamo tanti giocatori validi e nessuna particolare esigenza di vendere. Era fatta per Czyborra nel ruolo di terzino sinistro, ma il giorno prima di arrivare in Sardegna è stato testato positivo al Covid-19. Nel frattempo si è inserito il Genoa, noi non volevamo fare nessuna asta e abbiamo lasciato. Ora siamo alla finestra e cerchiamo un profilo idoneo. Per Luvumbo siamo molto avanti, ci piace, ha un grandissimo talento e se arriverà dovremo essere bravi ad aspettarlo, mentre per  Tripaldelli c’è stato un approccio, ma siamo ancora in fase di valutazione. Farias? “Si sta allenando, appena potrà tornerà in gruppo. Ha ricevuto diverse richieste, attendiamo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy