Palermo-Brescia, Cellino: “Donnarumma il colpo migliore, questa B è speciale. Balotelli? Per lui porte aperte se…”

Palermo-Brescia, Cellino: “Donnarumma il colpo migliore, questa B è speciale. Balotelli? Per lui porte aperte se…”

L’intervista al presidente delle Rondinelle, Massimo Cellino, che parla in vista del big match di Serie B che vedrà scontrarsi questa sera Palermo e Brescia

Palermo e Brescia al vertice? Piano. Questa B è speciale, è super competitiva. Con il sogno della A almeno dieci squadre si sono attrezzate per il salto e hanno speso tanto, forse troppo

Così Massimo Cellino, intervistato da La Gazzetta dello Sport, si esprime in vista del big match di Serie B che vedrà scontrarsi questa sera (alle ore 21:00, presso lo Stadio “Renzo Barbera“) Palermo e Brescia per la vetta del torneo cadetto.

Il patron delle Rondinelle, nel corso del proprio intervento, ha pure parlato del mercato svolto dal club lombardo lo scorso anno ed anche in questa stagione (facendo un paragone tra le due diverse strategie utilizzate in quelle sessioni), soffermandosi poi sulle chance di vederlo allo Stadio questa sera e di poter accogliere Mario Balotelli in squadra in un futuro prossimo. Di seguito un estratto delle dichiarazioni rilasciate dall’ex patron del Cagliari su tali argomenti.

Troppe spese sul mercato? Meno di un anno fa. Grazie al sì immediato di Donnarumma ho centrato subito il colpo migliore, poi ho selezionato le altre mosse. L’anno scorso, con 25 operazioni, feci un sacco di errori e i costi di gestione finirono per essere ingenti. Mia presenza allo Stadio questa sera? Non credo. Torno a Londra. La mia settimana è metà in Inghilterra e l’altra metà nella foresteria di Desenzano. Balotelli vuole chiudere la carriera a Brescia? Porte aperte a Mario, un talento rimasto imprigionato. Se lui sceglie di adeguarsi ai nostri parametri finanziari è chiaramente il benvenuto. E io sarei il suo primo tifoso“.

Clicca qui per il primo estratto dell’intervista al patron dei biancazzurri(Palermo-Brescia, Cellino: “Non è la partita della vita, triste per i guai dei rosanero. Zamparini? Impossibile giudicare…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy