Brescia, Corini sfida il Palermo: “Certe gare si preparano da sole. Ecco cosa penso dei rosa. Trajkovski e Falletti…”

Brescia, Corini sfida il Palermo: “Certe gare si preparano da sole. Ecco cosa penso dei rosa. Trajkovski e Falletti…”

Il tecnico dei biancazzurri è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della gara contro il Palermo

Vincere per consolidare il primo posto in classifica.

Questo l’obiettivo del Brescia, che domani sera affronterà il Palermo tra le mura dello stadio Renzo Barbera in quella che sarà la prima sfida della ventiquattresima giornata di Serie B.

Alla vigilia della gara il tecnico delle Rondinelle, Eugenio Corini, è intervenuto in conferenza stampa rilasciando le seguenti dichiarazioni: “Certe gare si preparano da sole perché l’importanza è abbastanza palese, devi essere capace a modulare l’attenzione, la lucidità servirà sempre. Pensare che il pareggio sia un risultato giusto è l’anticamera della sconfitta. Io voglio accettare quello che dirà il risultato sul campo, poi farò la mia valutazione sulla prestazione in base a come è arrivato. Sarebbe sbagliato da parte nostra avere questa idea in testa. Io penso che il risultato sia quello che tu hai la forza ed il coraggio di mettere dentro la prestazione. Quattordici partite sono tantissime, vedremo cosa succederà a Palermo e ne rimarranno tredici che sono altrettanto uno scoglio importante da superare. Dobbiamo essere bravi a cavalcare un’onda che i miei ragazzi sono stati abili a costruire. Dobbiamo continuare così, senza mai scadere nella superficialità. Sui laterali siamo un po’ corti, ho in mente un adattamento da fare, ma spero che non ce ne sia bisogno. Il Palermo in certi momenti, anche non brillando e penso alla partita contro il Cittadella o contro il Perugia, ha avuto una grande forza caratteriale. Il Palermo ha giocatori di spessore, di grande qualità. Nelle partite che diventano sporche ci sanno stare dentro bene e le sanno orientare grazie a giocatori come Trajkovski e Falletti, giocatori molto bravi dal punto di vista balistico, hanno punte molto forti, giocatori che sfruttano molto bene le palle inattive. In questo tipo di partite, il Palermo trova le soluzioni per poterle vincere. Cambiano e si adattano spesso anche cambiando sistema. Abbiamo un’idea su come potranno iniziare la gara, ma saremo pronti se cambieranno sistema o qualche giocatore”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy