Lazio-Bologna, De Leo: “Sarà un match duro, biancocelesti squadra in fiducia”

Lazio-Bologna, De Leo: “Sarà un match duro, biancocelesti squadra in fiducia”

Le parole del collaboratore tecnico dei felsinei che, intervenuto in conferenza stampa, ha presentato la gara dell’Olimpico di sabato pomeriggio

Il Bologna impegnato nella gara particolarmente ostica in casa della Lazio.

I felsinei hanno ritrovato diversi elementi importanti dopo le evidenti defezioni subite nella gara casalinga contro l’Udinese, pareggiata in extremis grazie al guizzo di Palacio. Il collaboratore di Sinisa Mihajlovic, Emilio De Leo, intervenuto in conferenza stampa, ha detto la sua in merito alla gara dell’Olimpico che sarà di certo un match proibitivo per i suoi.

VIDEO Lazio, Baby Shower a casa Inzaghi: sarà maschio o femmina? La sorpresa nei palloncini…

“Affrontare la Lazio in questo momento di totale fiducia del loro gruppo, della piazza che sta sostenendo questo grande lavoro che la squadra sta facendo non sarà facile. Noi non dobbiamo avere un atteggiamento passivo o remissivo, significherebbe consegnarci alle loro fauci. Dall’altra parte dobbiamo essere consapevoli dei momenti complicati della gara dove dovremo essere resilienti per poi sfruttare i momenti in cui dovremo mettere fuori il nostro coraggio e la nostra leggerezza per ribaltare il fronte. Credo che si affrontino due squadre che riescono ad essere presenti con la testa in tutti i 95 minuti, noi ci crediamo anche nei minuti finali, sappiamo di avere gli strumenti morali e tecnico tattici per ‘riacciuffare’ la gara; dall’altra parte c’è una squadra che ha una grande intensità anche in attenzione e concentrazione… sarà una bella gara. Il messaggio è quello di continuare così perché abbiamo acquisito consapevolezza del nostro valore. Abbiamo spesso parlato di cambio culturale, quello di non rammaricarci delle assenze e di ciò che avevamo lasciato per strada, ma di continuare a crescere e migliorare. Credo che il messaggio sia proprio quello di guardarci accanto e trovare un giocatore migliorato e maturato, tutti ci sentiamo più forti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy