Bologna, ufficiale l’esonero di Donadoni. Il possibile successore sulla panchina rossoblù…

Bologna, ufficiale l’esonero di Donadoni. Il possibile successore sulla panchina rossoblù…

Roberto Donadoni è stato sollevato dall’incarico di tecnico del Bologna

Roberto Donadoni non siederà nella prossima stagione sulla panchina del Bologna: il tecnico bergamasco, dopo tre stagioni in rossoblù, è stato sollevato dall’incarico.

Mercoledì sera a comunicare l’esonero al tecnico, subentrato nell’ottobre 2015 a Delio Rossi e legato al Bologna con un contratto fino al 2019, era stato il presidente Joey Saputo, il quale aveva rivolto parole di elogio nei confronti dell’allenatore spiegando le ragioni della scelta.
Considero Donadoni un ottimo allenatore che ha dato al nostro Club un importante contributo di credibilità. Abbiamo ritenuto però che dopo tre anni il suo ciclo a Bologna fosse arrivato alla conclusione nonostante l’impegno e la dedizione che lui e il suo staff hanno sempre dimostrato. Gli auguro le migliori fortune per il prosieguo della carriera“.

L’ufficialità, tuttavia, è giunta stamane attraverso una nota diramata dal club attraverso il sito:
Il Bologna Fc 1909 comunica che Roberto Donadoni non sarà l’allenatore della Prima squadra per la prossima stagione. A Roberto e al suo staff va un sentito ringraziamento per il lavoro svolto con passione e professionalità nel corso delle tre stagioni trascorse sulla panchina rossoblù.

Udinese-Bologna, Donadoni: “Dovevamo fare qualche punto in più. Futuro? Parlerò con la società…”

Non vi è ancora certezza su colui che prenderà il suo posto: in pole ci sarebbe Pippo Inzaghi, che ha condotto in due stagioni il Venezia dalla Lega Pro fino ai playoff di Serie B ancora da giocare. Tuttavia, nel caso in cui l’ex tecnico del Milan, con il quale il club di Joey Saputo avrebbe già raggiunto l’accordo per un biennale, conquistasse la promozione nella massima serie con i lagunari portarlo via sarebbe più complicato.
Per queste ragioni rimangono in corsa anche Roberto De Zerbi, che ha appena concluso la stagione in Serie A con il Benevento senza riuscire ad evitare la retrocessione, e Davide Nicola, ex tecnico del Crotone. Il direttore sportivo Riccardo Bigon, da parte sua, secondo alcune fonti, avrebbe voluto puntare sull’esperienza Francesco Guidolin, mentre il club manager Marco Di Vaio e l’amministratore delegato Claudio Fenucci, in accordo con i tifosi, preferirebbero un tecnico più giovane che doni alla squadra maggiore entusiasmo.

Venezia, Tacopina e i play-off: “Io credo nella Serie A. Futuro Inzaghi? Vi dico che…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy