Bologna-Sassuolo, Mihajlović: “Credo nella salvezza. Destro? Si è fatto male durante l’esultanza”

Il tecnico dei rossoblù ha commentato la vittoria ottenuta contro i neroverdi

Vittoria importantissima per il Bologna.

Il posticipo pomeridiano della ventinovesima giornata di Serie A ha visto i rossoblù ospitare il Sassuolo tra le mura dello stadio Renato Dall’Ara, in una sfida delicatissima per la zona bassa della classifica. I padroni di casa erano infatti alla ricerca di tre punti fondamentali per risalire la classifica e abbandonare il terzultimo posto in classifica: i padroni di casa erano passati in vantaggio grazie alla rete di Erick Pulgar, ma i neroverdi sono riusciti ad agguantare il pari in pieno recupero con il gol di Jeremie Boga. A pochi secondi dalla fine però il Bologna è riuscito a trovare la rete della vittoria grazie al colpo di testa di Mattia Destro.

Al termine del match il tecnico degli emiliani, Siniša Mihajlović, è intervenuto ai microfoni di Sky Sport, esprimendo la sua gioia per aver conquistato una vittoria fondamentale per la salvezza: “Credo nella salvezza, servirà un mezzo miracolo, ma ho sempre saputo che ce la possiamo fare. Vedevo già da fuori che avremmo potuto fare molto meglio. La vittoria di oggi è fondamentale, ora siamo fuori dalla zona retrocessione, ma mancano ancora nove partite. Dobbiamo conquistare la nostra salvezza in casa. Rigore? Dzemaili è stato bravo a cedere la palla a Pulgar, sono loro due i rigoristi e possono scegliere liberamente chi tira ogni volta. Destro? Non era previsto che entrasse sull’1-0, ma dopo il pari non avevamo niente da perdere. Nell’esultanza si è fatto un po’ male, speriamo non sia nulla perché giovedì volevo farlo giocare. Atalanta? Non ci sono gare facili, andremo là per fare la nostra partita e vedremo quello che succederà“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy