Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

serie c

Serie C, Costantino: “Girone C top, Bari dovrà lottare. Catania in difficoltà”

Serie C, Costantino: “Girone C top, Bari dovrà lottare. Catania in difficoltà”

Le parole dell'ex tecnico dei peloritani sull'inizio di stagione nel girone C di Lega Pro

Mediagol (rdf) ⚽️

Il girone C di Lega Pro si sta rivelando estremamente combattuto.

Tante squadra si stanno dimostrando attrezzate dando vita a una lotta vivace che renderà godibile la stagione. Grandi piazze, con ambizioni importanti, stanno animando un campionato che negli ultimi tempi aveva perso l'appeal, con i tifosi che si erano allontanati, riscontrando scarsa qualità nei match.

Sulla corsa promozione, e sul momento di difficoltà dal punto di vista societario del Catania si è espresso Massimo Costantino, che nella scorsa stagione ha vinto i playoff di Serie D con l'FC Messina e ai microfoni di TuttoC, ha fatto un affresco su questo inizio di stagione.

"E' un girone molto avvincente, quest'anno in modo particolare, composto da club che rappresentano città di grandi tradizioni calcistiche. Sono tante le squadre che non stanno lasciando nulla al caso per riuscire a centrare il proprio obiettivo. Il Bari senza dubbio è la squadra più attrezzata, in questa stagione rispetto a quella scorsa, il DS Polito ha creato una rosa formata da calciatori di grande spessore e giovani importanti. Credo che l'esperienza maturata in categoria possa aiutare la squadra a non commettere più gli stessi errori dello scorso anno, sicuramente non ha la B in tasca, ma credo che il Bari alla fine possa spuntarla. Il Monopoli sta disputando una stagione straordinaria, la programmazione nel calcio conta molto, il problema è che non tutte le società hanno la pazienza e la lungimiranza di credere nel progetto, alle prime difficoltà tutto viene messo in discussione. Il Monopoli sta mettendo in mostra dei giovani di sicuro valore, lo stesso discorso vale per la Turris che gioca bene e vince, senza avere speso cifre esorbitanti. Sicuramente dal Catanzaro ci si aspetta qualcosina in più, ma credo che ci siano pressioni ed aspettative superiori alle stagioni precedenti, di conseguenza pur avendo una rosa di grande livello ancora non ha trovato la continuità giusta. Ma il campionato ancora è tutto da giocare ed il Catanzaro è in piena corsa. Non c'è dubbio che la situazione quasi drammatica stia influendo in modo evidente sul campionato del Catania. Se ci si sofferma a guardare la rosa, la squadra etnea è veramente molto competitiva. Senza problemi sono convinto che avrebbe fatto un campionato da primi quattro posti".

tutte le notizie di