Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

CONFERENZA STAMPA

Bari, senti Celiento: “Antagoniste? Non ci preoccupano, concentrati su noi stessi”

Bari, senti Celiento: “Antagoniste? Non ci preoccupano, concentrati su noi stessi”

In vista del derby contro la Fidelis Andria valevole per la 15^giornata del campionato di Serie C, il difensore del Bari, Daniele Celiento, ha presentato la sfida di domenica nel corso della confereza stampa odierna

Mediagol (sc) ⚽️

In vista del derby contro la Fidelis Andria, match in programma domenica 21 novembre, alle 17.30, il difensore del Bari, Daniele Celiento, è intervenuto quest'oggi in conferenza stampa per fare il punto sul buon momento che sta attraversando la compagine pugliese, attuale capolista del girone C di Serie C. L'ex Catanzaro tornare a anche sul lungo stop dovuto all'infortunio che lo ha tenuto fuori dai campi per tanto tempo, fino al suo esordio stagionale avvenuto nel corso della gara vinta contro la Vibonese, lo scorso turno di campionato. Di seguito le sue dichiarazioni

"Sono finalmente tornato dal primo minuto anche se l'infortunio l'ho recuperato a inizio stagione. Ho sofferto abbastanza, mi sono sentito impotente, ora abbiamo fatto un percorso diverso con i fisioterapisti - riporta tuttobari.com - mi hanno saputo ascoltare, grazie a questo sono riuscito a recuperare: recentemente ho avuto un piccolo fastidio, questo è un gruppo dove gioca chi è al 100%. Ora mi sento libero, questa è una squadra nuova, abbiamo cambiato tanto: alcuni errori ci possono stare, sono errori di percorso che vanno studiati e analizzati. Siamo affiatati e sulla strada giusta: voglio star bene ed essere a disposizione per mettere in difficoltà il mister. La cosa principale è portare a casa i tre punti, io dal campo ho avuto l'impressione che la partita fosse sotto controllo, ma nel calcio le cose possono cambiare da un momento all'altro e ad un certo punto ci siamo abbassati. Portando a casa il risultato sei comunque più sereno ed in settimana puoi capire dove crescere e migliorare. Siamo concentratissimi su noi stessi, non ci preoccupiamo degli altri. Abbiamo un potenziale importante e dobbiamo coltivarlo ancora di più. Errori a livello psicologico? Il sacrificio c'è da parte di tutti, credo che si possa solo migliorare. La Fidelis Andria? Sarà una partita tosta come tutte quelle di C, loro sono in un buon momento e dobbiamo mantenere alta la concentrazione per arrivare alla sfida più carichi che mai".