Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Bari, Mignani: “Combattuto, fiero dei miei. Terranova? Episodio che ci dà più forza”

Bari, Mignani: “Combattuto, fiero dei miei. Terranova? Episodio che ci dà più forza”

Le parole del tecnico del Bari, Michele Mignani, a margine del pareggio maturato contro il Palermo di Filippi

Mediagol (gm) ⚽️

Nuova frenata del Palermo che, nella sfida di questo pomeriggio contro la capolista Bari, non va oltre lo 0-0 nell'ultimo match del girone di andata di Serie C. Malgrado i galletti fossero rimasti in 10 dopo l'espulsione di Emanuele Terranova per fallo da ultimo uomo su Soleri, i rosanero non riescono a sfruttare la superiorità numerica, accontentandosi di un pareggio casalingo a reti bianche. Un risultato analizzato al triplice fischio dal tecnico della compagine pugliese, Michele Mignani intervenuto sulle frequenze di "RadioBari" nel post-gara.

"Abbiamo fatto una grande partita, era una campo che sapevamo difficile, incontravamo una squadra ferita nell'orgoglio, veniva da una sconfitta in un derby per loro importante. Noi siamo entrati in campo con determinazione, con la voglia di fare la partita. Io questa squadra la vedo crescere soprattutto in queste partite: oggi siamo andati oltre le difficoltà, perchè rimanere in dieci tutto il secondo tempo non era facile e non era facile gestire la partita come l'abbiamo gestita. Ci abbiamo messo tanto ordine, tanta corsa e tanta voglia di ripartire nel momento in cui c'era la possibilità. Andiamo via con soddisfazione, orgoglio ma anche con un pizzico di rammarico, abbiamo avuto le occasioni più pulite per vincere la partita".

Gara di sacrificio per il collettivo biancorosso: "I ragazzi hanno fatto una partita di sacrificio tutti, a partire dal capitano che è stato un esempio anche oggi a quelli che sono entrati. Tutti hanno combattuto per quello che avevano e hanno dato ogni goccia di sudore e di sangue che avevano in corpo. Con questo atteggiamento si può andare lontano, avevano voglia di dimostrare che eravamo forti e il Palermo secondo me l'ha capito. Antenucci è un esempio, da quando è rientrato fa tutto: mezz'ala, terzino, è il primo a coprire posizioni quando i compagni sono rimasti più alti. Bisogna fare i complimenti anche Gigliotti, non era facile rientrare dopo tanto che non giocava, ha fatto una grandissima partita".

Il tecnico si è poi espresso sull'episodio dell'espulsione di Terranova: "Non mi fate parlare di questo, non lo so. Facciamo in modo che questo episodio ci dia ancora più forza per il prosieguo del campionato".

tutte le notizie di