Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

le dichiarazioni

Bari-Foggia, Mignani: “Faremo di tutto per vincere. Zeman? Rispondo alle sue parole”

Bari-Foggia, Mignani: “Faremo di tutto per vincere. Zeman? Rispondo alle sue parole”

Le dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa dal tecnico del Bari alla vigilia della sfida contro il Foggia di mister Zeman

⚽️

"Mister Zeman è un'icona, un totem. Allena da tantissimo tempo. Grande onore, massimo rispetto, ma noi andiamo a giocarci questa partita col giusto entusiasmo". Parola di Michele Mignani. Diversi i temi trattati dal tecnico del Bari, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Foggia, in programma mercoledì sera allo Stadio "San Nicola": dal momento della sua squadra, capolista del Girone C di Serie C a quota 23 punti, alle dichiarazioni rilasciate di recente dall'allenatore del Foggia Zdeněk Zeman. Ma non solo...

"Paragone con Zeman? Non regge. Zeman ha fatto una carriera infinita, dimostrando di fare un calcio offensivo, bello e con risultati. Affrontiamo una squadra con un gioco propositivo e corale. Noi abbiamo l'entusiasmo giusto, ma dobbiamo rimanere ben piantati per terra. Il derby è una partita particolare, sentita e non semplice. Noi dobbiamo dimenticare quello che è successo fin qui, consolidare le nostre certezze, ma si riparte dallo 0-0. Faremo di tutto per vincere la partita, per noi e per la gente. Zeman dice che non dominiamo le partite? Io rispetto il pensiero degli altri. Preferisco parlare di noi, ognuno ci vede in un modo diverso, ma non mi focalizzo su questo pensiero. Abbiamo una chiara idea di gioco, non sempre si può avere il dominio della partita, ci sono anche gli avversari", le sue parole.

"Formazione? Non abbiamo avuto molto tempo. Abbiamo cercato di guardare i punti forti e deboli dell'avversario, faremo scelte per trarre vantaggi. Stessi uomini o alternanza? Non riesco a rispondere, me lo domando anch'io. Il direttore ha costruito una rosa in cui ci sono due calciatori, se non tre, di pari livello in ogni ruolo. E' un vantaggio più che uno svantaggio. L'allenatore dev'essere bravo a gestire il gruppo, ma non dà contentini alla gente. Tante sostituzioni? Per distribuire le forze. Sta andando bene. La risposta la danno i ragazzi che si stanno applicando, mantenendo un atteggiamento eccezionale dal primo allenamento che abbiamo fatto. Alleno giocatori che hanno fatto campionati giocando già in stadi pieni. Forse a Bari per noi è la prima volta. E' un motivo in più di energia: non vediamo l'ora di arrivare a domani sera. Col cuore e con la testa cercheremo di dare soddisfazioni a chi verrà a incitarci", ha concluso Mignani.

tutte le notizie di