Bari, Carrera sarà il nuovo tecnico: scelta di Aurelio De Laurentiis, assenti Giuntoli e Romairone. Il retroscena

Gaetano Auteri sarà esonerato dopo la sconfitta contro la Vitebese

napoli

Massimo Carrera sarà il nuovo allenatore del Bari.

Nella giornata di oggi è attesa l’ufficializzazione dell’esonero di Gaetano Auteri dopo la sconfitta maturata nella giornata di domenica contro la Viterbese. Un solo punto nelle ultime tre partite e il rischio di vedersi sfuggire anche il secondo posto, con l’Avellino ad un passo. Sono questi alcuni dei motivi che hanno portato la dirigenza biancorossa ad optare per il cambio in panchina.

Nella giornata di oggi, dunque, ci sarà la firma a Roma. Carrera si libererà dall’Aek di Atene, che ha guidato fino allo scorso dicembre. Poi – secondo quanto riportato dall’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ – si legherà al Bari fino al 30 giugno 2022. E a prescindere dall’esito di questa stagione, allenerà il Bari anche nel prossimo anno.

A prendere le redini del summit andato in scena attorno alle ore 12 di ieri è stato Aurelio De Laurentiis, patron del Napoli e padre di Luigi De Laurentiis, presidente del Bari. Accanto a lui, il figlio Luigi, Andrea Chiavelli, uomo di fiducia di ADL e ad della Filmauro, e l’avvocato Federico Menichini (studio Grassani). “Non ci sarebbe stato il conforto tecnico di Cristiano Giuntoli, né tantomeno quello del d.s. biancorosso, Giancarlo Romairone”, si legge.

Carrera ha superato la concorrenza di Massimo Rastelli, Claudio Foscarini, Cristian Bucchi, Leonardo Semplici e Luigi Di Biagio. Ore intense anche per Romairone. La posizione del direttore sportivo è quanto mai in bilico. Seguiranno aggiornamenti…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy