Bari, Auteri e le scintille con Lucarelli: “Parla a sproposito, se crede di aver vinto il campionato si sbaglia. Il Palermo è come la Ternana”

La sfida tra Bari e Ternana va oltre i confini del rettangolo verde

Bari

Il tecnico del Bari, Gaetano Auteri, ancora in isolamento per la positività al Covid-19, gonfia il petto ed alza la voce.

Durante la conferenza stampa di presentazione del match dei galletti con la Casertana, l’allenatore nativo di Floridia ha polemizzato a distanza contro l’omologo della Ternana, Cristiano Lucarelli, che alla vigilia dello scontro diretto tra rossoverdi e biancorossi  aveva espresso la seguente valutazione sulla qualità del gioco dell’ex capolista:”il Bari non esprime ancora la filosofia di Auteri“.

FOTO Palermo-Potenza, da Martin a Saraniti: i post social dei rosanero dopo il terzo successo di fila

Queste le dichiarazioni dell’ex calciatore di Genoa e Palermo: “Contro la Ternana ho sbagliato io a decidere chi fare giocare ma purtroppo non essere sul campo per la mia positività al Coronavirus è stato un grave handicap. Comunque sia abbiamo avuto anche delle occasioni importanti e il pareggio lo meritavamo. Mi prendo tutte le responsabilità, ma di grandi problemi non ce ne sono. Accettiamo le critiche anche se la pressione a Bari è tanta. Abbiamo la forza per recuperare il terreno. Io sto bene, sono in isolamento e non mi posso muovere. Aspetto con ansia di avere un tampone negativo e tornare a fare il mio lavoro”.

Auteri ha poi continuato la sua personale partita a distanza con il collega della Ternana: “L’analisi di Lucarelli non è veritiera.  Secondo voi con la Spal o con il Potenza non avevamo identità? Mi rispondo da solo: no. Non siamo continui, è chiaro. Giochiamo ogni tre giorni e dobbiamo alternare qualcuno. Chi vien messo dentro magari non sta benissimo. Occorre tempo. Ecco perché c’è questa discontinuità. Lucarelli non conosce i fatti e parla a sproposito. La continuità ci manca ma con il tempo miglioreremo. Nessuno può dire di aver vinto il campionato adesso e se la Ternana pensa di aver vinto sbaglia. Noi ci siamo, questo è un gruppo di grandi professionisti.

Il tecnico di origine siciliana ha chiosato soffermandosi su ambizioni e potenzialità del Palermo di Boscaglia: “Il Palermo ha qualità come la Ternana e bisogna aspettare. Calma e gesso le valutazioni non si fanno adesso”.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy