Barcellona, Zubizzarreta sul futuro di Messi: “Dipende da tanti fattori, ma Leo ha già deciso. I 4 gol dal Milan e quella scintilla…”

Zubizzaretta sul futuro Lionel Messi al Barcellona

Barcellona

Le dichiarazioni dell’ex portiere e direttore sportivo del Barcellona, Andoni Zubizzarreta.

Barcellona

Oggetto dell’analisi del manager spagnolo la situazione molto complicata ed estremamente delicata legata al futuro di Leo Messi.

La Pulga è stato messo insolitamente sul banco degli imputati per un legittimo periodo di transizione che la compagine catalana sta nelle ultime annate attraversando. Il fuoriclasse nativo di Rosario, a partire dalla scorsa estate, ha cominciato a fare le sue valutazioni sull’opportuntà di proseguire in un ambiente in cui non si sentiva più perfettamente a suo agio come nelle sue più gloriose annate a tinte Blaugrana. Queste e altre considerazioni hanno fatto sì che per il sei volte pallone d’oro argentino si parlasse insistentemente di una clamorosa cessione, con cifre faraoniche che avrebbero sconvolto non poco le dinamiche globali del calciomercato. Tra le possibili destinazioni prese in considerazione da Messi c’è anche il Manchester City, ma l’elezione del neopresidente Blaugrana, Juan Laporta potrebbe cambiare radicalmente lo scenario. Una tra le principali aspirazioni del massimo dirigente del Barca è quella di convincere il numero 10 per eccellenza a restare in Catalogna. Andoni Zubizzarreta, ex portiere ed ex direttore sportivo del Barcellona, ha parlato ai microfoni di “Radio Catalunya” del futuro al Barca di Leo Messil’uomo più rappresentativo nella storia del club catalano.

Di seguito le sue dichiarazioni all’emittente spagnola.

VIDEO Barcellona, Koeman: “Haaland? Non parlo. Vogliamo che Messi rimanga”

Messi è un giocatore vero nel senso più nobile ed antico del termine e non un prodotto di marketing. Laporta ha detto che farà di tutto per trattenerlo a Barcellona e vedremo se ci riuscirà, ma soltanto Leo può prendere una decisione così importante per il suo futuro e secondo lui nella sua testa ha già deciso cosa fare. Molti fattori incideranno sulla scelta che l’asso argentino compirà, tra questi anche l’esito della finale di Copa del Rey che sarà certamente importante ma non determinante in assoluto. Se dovesse restare in Blaugrana sarei molto felice e sarebbe un bene per il club, ma se dovesse decidere di lasciare e continuare la sua strepitosa carriera altrove, la società dovrà farsene una ragione e qualcuno dovrà indossare la prestigiosa maglia numero dieci del Barcellona perché la vita continua. Nonostante il legame di affetto che ti unisce ad un club. ad un certo punto della tua carriera può scattare una scintilla nella tua mente che ti fa capire che è arrivato il momento di cambiare aria. A me è successo dopo i quattro gol incassati dal Milan nella finale di Champions League persa con il Barcellona ad Atene. Poi ho pensato che le cose sarebbero cambiate in meglio e sarei rimasto, ma il giorno dopo ho comunicato a mia moglie che dovevamo trovare una nuova squadra. Messi è un calciatore esperto ed un uomo maturo, sa che nel calcio si vince e si perde. Bisogna capire se lui si trova ancora bene ed a suo agio nel mondo Barcellona“.

VIDEO Barcellona, Messi si infuria con i tifosi: “Non riesco davvero a capire”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy