VIDEO intervista a Paul Baccaglini: closing, Zamparini e futuro Palermo

Il video dell’intervista al presidente del Palermo, Paul Baccaglini, a pochi giorni dal closing.

Il presidente del Palermo, Paul Baccaglini, è stato protagonista questa mattina di un’intervista ai microfoni di Trm.

“Zamparini dice di aspettare i soldi? Sì, diciamo che il discorso è un po’ più complesso: siamo veramente a buon punto. Io amo l’entusiasmo di Zamparini, è un entusiasmo che io condivido – ha premesso l’ex Iena -. Non vedo l’ora che sia tutto fatto e che ci possiamo solo concentrare sul calcio. Come ho detto questa settimana nel comunicato, le nostre squadre di specialisti sono a lavoro, in questo momento stanno correndo dietro alle carte. Non vedo l’ora di finalizzare questa cosa e forse sarà un po’ più semplice ingoiare un risultato negativo la domenica“.

“Il mio piano B parte da un obiettivo, cioè la promozione subito in Serie A: accettiamo subito questa inevitabile retrocessione e allora poi concentriamoci su quell’obiettivo come un laser. Dopodiché dovremo fare una squadra, a partire da direttore sportivo, allenatore e giocatori, che possano colpire quell’obiettivo senza sbandamenti ma arrivando direttamente lì. Abbiamo ovviamente delle idee, dei nomi: nella nostra testa e nei nostri fogliettini ci sono delle organizzazioni possibili, si tratta adesso di andarle ad concretizzare e, quando saranno concrete, ufficializzarle. YW&F Global Limited senza soldi? Se ricordate, si trattava di un processo: la creazione di una spv, attraverso la quale fare questa cosa. Quindi, anche in queste ore, quelle carte di cui si parla, si parla anche di un’organizzazione di questa architettura per far sì, appunto, che sia solida al punto tale da poter tenere in piedi e sostenere questo importante progetto, di Serie B e di rilancio della squadra“, ha proseguito Baccaglini.

“Capitali indiani vista la sinergia con Force India? No, non capitali indiani, però mi piace ricordare questa bella sinergia e mi piace fare i complimenti alla Force India che sta facendo bene quest’anno e sicuramente ci saranno delle belle iniziative che potremo studiare insieme per continuare questa strana partnership. Io allo stadio contro la Fiorentina? C’è un grosso punto interrogativo, devo vedere se tra gli impegni ci sarò. La Coppa Italia? Quella vinta e rubata spero ritorni in sede (ride, ndr). Detto questo, mi auguro di riempire la bacheca del Palermo di alcuni trofei: la città merita tante soddisfazioni“, ha concluso Baccaglini.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Francesco Bonura - 4 anni fa

    Spero vivamente che non sia una presa in giro perché qui non ci vedo chiaro sto Baccaglini mi sa che ci sta prendendo in giro speriamo bene questo è venuto a mettergli la faccia al posto di zampa tirchio niente di più

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonino Scalici - 4 anni fa

    Anca pure di serietà il giornale di sicilia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Antonello Provenzano - 4 anni fa

    non pretendere di sapere cosa io pensi, cosa farei o direi: ho coscienza di me stesso e delle mie azioni. se non si facesse intervistare non direi null’altro che “aspetto di vedere”.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Walter Morana - 4 anni fa

    E poi se non si facesse intervistare ti lamenteresti uguale..vogliamo attendere e capire che succede?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Maurizio Vallone - 4 anni fa

    Ma cosa giudicate? Le interviste? Volevate Zamparini fuori …cm lo volevo io ora diamo tempo k giudicate ? Booo ma pu Palermo tifate??

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Nicola Lo Coco - 4 anni fa

    CAZZO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Davide Corrao - 4 anni fa

    Vediamo i fatti adesso .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy