Paul Baccaglini e il primo ‘test’ superato: “A Palermo le ‘arancine’ e la patrona è Santa Rosalia”

Il nuovo presidente del Palermo protagonista di un servizio de Le Iene: “Santa patrona della città? Santa Rosalia. E per le strade le ‘arancine’, al femminile”

Dopo giorni di attesa, Le Iene svelano il servizio sul nuovo presidente del Palermo Calcio, Paul Baccaglini.

Nella notte tra lunedì e martedì, Cristiano Pasca, inviato del programma di Italia Uno, ha raggiunto il rappresentante del fondo d’investimento Integritas Capital e lo ha invitato a tatuarsi seduta stante lo stemma del club rosanero (quello della rinascita) sul petto. Sfida accettata (qui il video).

Come ho fatto a diventare presidente? Io, avendo tempo, mi sono cimentato nel mondo del trading – ha raccontato nell’occasione lo stesso Baccaglini -: sono partito con le mie poche risorse e ho avuto la fortuna di avere accanto persone che hanno creduto in me e sono attualmente i miei soci. E sono loro che mi hanno detto: ‘Con le tue idee applicate su certi mercati e con la nostra esperienza, creiamo questa realtà’“. Baccaglini, non proprio esperto – almeno fin qui – di pallone, viene poi interrogato su come dovrà rispondere nei post-partita. “Se abbiamo perso, dico ‘I ragazzi ce l’hanno messa tutta: se abbiamo sbagliato, abbiamo sbagliato, ma abbiamo lasciato il cuore in campo’“.

Poi il momento del tatuaggio, ma prima le ultimissime domande sulle tradizioni del territorio siciliano: “La Santa patrona di Palermo? Santa Rosalia! I piatti più buoni dello street food palermitano? Le arancine. Il panino con le panelle? Questa mi manca. Se ho mai sentito parlare di stigghiole? Cos’è?! Una supercazzola?! Hai mai sentito parlare di stoca**o?! (ride, ndr)”.

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ivan Palermo - 4 anni fa

    ….questo è solamente un figurante…..il mercante aspetta d’intascare il paracadute e poi il Palermo sparisce …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Pia Maggiore - 4 anni fa

    Perfetto, se andrà come voi cassandre state prevedendo, si avvererà il vostro sogno, quello che da mesi vi augurate e cioè meglio in serie D che restare con Zamparini

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pia Maggiore - 4 anni fa

    Perfetto, se andrà come voi cassandre state prevedendo, si avvererà il vostro sogno, quello che da mesi vi augu

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Ajosa - 4 anni fa

    Mi pare una barzelletta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Antonio Nicastro - 4 anni fa

    Puó succedere di tutto!!!
    Dobbiamo solo incrociare le dita e sperare che non sia tutto una puntata speciale delle iene….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Elio Munì - 4 anni fa

    Non vorrei che ci finisca come il Parma!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Purtroppo le condizioni ci sono tutte, molto probabilmente faremo la stessa fine. Vedrai tra qualche mese caleranno la maschera e questa volta questa orribile commedia verrà scoperta e a quel punto per noi tifosi da commedia di terz’ordine si trasformerà in una vera e propria tragedia sportiva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Toti Samp - 4 anni fa

    credo che i ” giornalisti ” Siciliani e soprattutto Palermitani abbiano la grande responsabilita’ ed il dovere di onorare la loro professionalita’accertando e garantendo la ricerca della verita’ su questa vicenda che puzza di losco lontano un miglio

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy