Palermo: per il futuro Paul Baccaglini sogna Claudio Ranieri, ma…

Palermo: per il futuro Paul Baccaglini sogna Claudio Ranieri, ma…

Il nuovo presidente del Palermo sogna il colpo ad effetto in vista della prossima stagione: portare Claudio Ranieri in rosanero. Ma…

“Per me sarebbe troppo facile dire alla gente che arriverà un calciatore fortissimo in estate oppure promettere chissà quali colpi. Non voglio creare attese, ma sappiate che stiamo lavorando per fare di Palermo una capitale europea”.

Le parole sono sempre quelle di Paul Baccaglini, presidente che ha subito catalizzato l’attenzione del mondo del calcio, data la sua voglia di rendere il club rosanero un modello inedito, un modello che si ispiri a quello statunitense, dove lo sport è soprattutto spettacolo e… entertainment!

Bene, sull’onda di questi propositi, il nome ad effetto non può che essere scontato in vista della prossima stagione. Un nome che, secondo l’edizione odierna del ‘CdS‘ dovrebbe riguardare la panchina del Palermo. Si parla, e tanto, del sogno Claudio Ranieri, allenatore esonerato meno di un mese fa dal Leicester, con cui nel 2016 aveva vinto il titolo in Premier League.

Non pochi tuttavia i dubbi relativamente a quello che ad oggi rimane meramente un sogno: il primo punto è legato alla espressa volontà di Baccaglini di non stravolgere sin da subito una squadra che da poche settimane sta provando a trovare serenità e stabilità. Il secondo punto riguarda il futuro dello stesso mister romano che, secondo alcuni rumors di mercato, sembrerebbe essere promesso agli spagnoli del Las Palmas (panchina a cui peraltro era stato accostato anche l’ex rosanero Roberto De Zerbi). Il resto si vedrà: oggi siamo solamente alle idi di marzo, a quaranta giorni dal closing. Paul Baccaglini è presidente, ma non ancora proprietario del Palermo: ha fornito delle garanzie per il futuro, per i pagamenti e per le società di investitori interessati a rilevare le quote del Palermo Calcio e, in generale, le aziende del Gruppo Zamparini. Dell’allenatore si tornerà a parlare a fine stagione, quando sarà tutto un po’ più chiaro. Certo che quel passato in rosanero (negli anni ’80) di Ranieri non può che scaldare il cuore della piazza…

4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Crazyhorse - 3 anni fa

    Certo..non stravolgere la squadra di campioni che abbiamo al momento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vicio64 - 3 anni fa

    sara’ ma e’ anche vero che a Palermo non si puo’ parlare,perche’ tutto viene frainteso,e’ chiaro che si parla di Ranieri solo in caso di salvezza e nuovi arrivi,ammesso che l’allenatore messo in causa voglia veniree,comunque non credo sia uno che si accontenti di poco o tanto…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ROMA - 3 anni fa

    iniziamo bene con le promesse…..si vede che il suo predecessore gli ha impartito bene le lezioni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ROMA - 3 anni fa

    già si parla di Ranieri per il prossimo anno, ma in serie b non verrebbe mai.

    Mi sembra già adesso una dichiarazione fuori luogo soprattutto per rispetto dell’attuale allenatore…..ma perché ancora non è il proprietario del palermo calcio.

    Iniziamo bene con le promesse…….si vede che il suo predecessore ha fatto scuola

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy