De Biasi: “Baccaglini? Non capisco. Come fa Zamparini a essere indebitato se ha venduto Dybala, Pastore e…”

Il commissario tecnico dell’Albania a dieci giorni dalla sfida contro l’Italia: si giocherà al Barbera di Palermo.

Gianni De Biasi non sta nella pelle. Tra dieci giorni si giocherà il tutto per tutto nel girone di qualificazione ai prossimi Mondiali affrontando l’Italia di Ventura.

La sfida avrà luogo al Renzo Barbera della “suaPalermo, una città che il commissario tecnico dell’Albania racconta essergli rimasta sempre nel cuore. E lo ricorda anche oggi, attraverso le colonne del ‘CdS‘. “A Palermo – ricorda – i tifosi mi volevano bene, ho vissuto tempi felici, malgrado le vicissitudini”. Le vicissitudini di cui parla risalgono al triennio 1983-1986, quando De Biasi vestiva la maglia rosanero e dava il suo contributo da centrocampista. “Il primo anno siamo retrocessi, ma da allenatore non capisco come sia potuto accadere. La squadra era forte“.

Un anno dopo andò meglio: “Risalimmo lottando fino all’ultimo con Catanzaro e Messina. C’era anche Claudio Ranieri. Fui protagonista contro il Catanzaro capolista di un gol pazzesco e della vittoria; e a Messina, colpito da una bottiglietta d’acqua, venni ricoverato in ospedale. Dissero che fingevo. Provate a farvi centrare dagli spalti! Il Palermo però perse sul campo per un gol di Totò Schillaci e poi a tavolino”.

Le strade di De Biasi e del Palermo potevano ricongiungersi giusto due mesi fa, quando Corini rassegnò le dimissioni e Zamparini gli propose la panchina dei rosa: “Mi ha invitato ad Aiello del Friuli – ha raccontato il ct dell’Albania -. E’ stato gentile. Il giorno dopo: ‘Mister, venga mettiamo a posto ogni cosa’. Non sapevo come dirgli di no, ho preso due giorni di tempo e sono scappato dalla trattativa. Non me la sentivo e ho mentito: ‘L’Albania mi tiene stretto’. Una scusa. Fosse stato il Manchester City sarei andato”. Poi al club di viale del Fante arrivò Lopez. E non solo, perché nove giorni fa, ha fatto capolino il nuovo presidente, Paul Baccaglini: “Proprio non capisco, come del resto tanti tifosi palermitani – risponde De Biasi a proposito dell’ex Iena -. Non vorrei saltasse tutto per aria. Piuttosto come fanno ad essere indebitati se hanno sempre venduto fior di campioni da Toni a Dybala passando per Cavani e Pastore? Zamparini ha dato tanto e ha fatto sempre di testa sua. Forse non ha trovato collaboratori pronti a consigliarlo nel migliore dei modi”.

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ciprì Giuseppe - 4 anni fa

    Se non capite che i debiti sono delle società collegate verso il fisco, che ci possiamo fare?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Antonio Sampognaro - 4 anni fa

    Ce lo chiediamo tutti!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Pallavicino - 4 anni fa

    Qualcuno per caso nutre dubbi sul fatto che Zamparini sia ancora il Patron del Palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Francesco Poggini - 4 anni fa

    Esatto!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. lavedopiùnerocherosa - 4 anni fa

    Zamparini ha avuto sempre ottimi DS ma ha voluto fare il padre-padrone fregandosene di tutto e di tutti.Il guaio è che continua a prenderci per i fondelli….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Francesco Aiello - 4 anni fa

    Ha ragione se andiamo indietro nel tempo dalla prima stagione in a ha fatto plus valenze con giocatori come Barzagli,Zaccardo,kjaer,grosso,balzaretti,Toni,hernandez,cavani,dybala,pastore,vazquez,Belotti…tutti giocatori venduti almeno il doppio di quanto erano stati acquistati…anche per esempio nel caso di belotti..é vero che fu venduto solo 8milioni,ma ricordiamoci che lo aveva pagato attorno ai 500.000 euro..oltretutto ci sono sempre state entrate per i diritti tv

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Andrea Costanza - 4 anni fa

      500.000 per il prestito,poi il riscatto oltre 5,5 mln e mi pare che abbia speso per la prima metà del cartellino altri 2 mln.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Stefano Ralli - 4 anni fa

    Questa è una domanda alla quale dovrebbero rispondere i tifosi pecoroni non pensanti che continuano a difendere Zamparini a spada tratta e che si stanno bevendo la storia del nuovo presidente !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Claudio Iemmola - 4 anni fa

      le prove le hai?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Franco Gianni - 4 anni fa

    Dovendo pagare tre o quattro allenatori a stagione e acquistando calciatori sudamericani con clausole penalizzanti da sprovveduto….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Daniele Saviano - 4 anni fa

    Perchè parte di questi soldi sono stati utilizzati per pagare le sue aziende in perdita.Più semplice di così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Paolo Pecoraro - 4 anni fa

    occhio De Biasi che se i sentono ti bannano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy