“Baccaglini? Credo odiasse il calcio”. Il racconto dell’ex allenatore di Paul, nuovo presidente del Palermo

Alberto Buffo, ex allenatore del Petrarca Padova, squadra di basket per cui ha giocato Baccaglini tra gli anni ’90 e i primi del 2000.

Prima giornata da nuovo presidente del Palermo già agli archivi.

24 ore impegnative per Paul Baccaglini che prima si è presentato davanti alle telecamere per una conferenza di cento minuti (non chiariti, a dire il vero, tutti gli aspetti relativi al fondo d’investimento cui fa capo) e poi, nel pomeriggio, ha assistito alla seduta d’allenamento di Nestorovski e compagni.

Quello odierno è da considerarsi il primo vero approccio al calcio per l’ex Iena che, come ha voluto sottolineare a più riprese, non ha alcun trascorso in questo mondo. A livello sportivo, tuttavia, vi è da segnalare un passato da giocatore di basket. “Diventava pazzo per la pallacanestro! Giocava sempre, allenamenti con la squadra, partitelle con amici al campetto vicino casa. E poi via, a guardare NBA fino a notte fonda. In camera aveva un armadio con almeno 50 paia di scarpe da gioco, una diversa dall’altra. D’estate, quando tornava in America da papà, s’iscriveva pure ai campus”, racconta il suo ex allenatore ai tempi della Petrarca Padova, Alberto Buffo a Sky Sport. “Suo interesse per il calcio? Zero. Credo lo odiasse… A stento sapeva come fosse fatta una palla da calcio. Poi magari negli anni ha sviluppato una certa passione ma non saprei. Ho i miei dubbi”. Buffo prosegue il suo racconto e ricorda: “Paul è un ragazzo estroso. Una volta gli regalai un orecchino, con il consenso di sua mamma. Adesso non ha più un centimetro di pelle libera. L’ho allenato 4/5 anni. Dei juniores ne era il capitano e giocatore di punta, ricordo delle finali a Rimini contro Bargnani e Belinelli niente male. E spesso veniva convocato in prima squadra come ‘decimo’, ossia aggregato. Al suo ultimo anno di juniores aveva già moltissime offerte importanti”. Di punto in bianco però… “Ha detto ‘smetto’ e si è buttato nel mondo della radio. Curava una rubrica in cui traduceva le canzoni anglo/americane. Se avesse continuato sarebbe potuto arrivare in alto”.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Pit - 4 anni fa

    Per credere in un futuro… sino a prova contraria bisogna essere benpensanti… a Palermo succede sempre il contrario… è come se la gente si chiamasse addosso la negatività… E’ appena arrivato… il fatto che non spifferi nomi e cifre per me è simbolo di serietà… oltre che comportamento di norma della gestione di fondi d’investimento. Sarà il tempo a dare tutte le risposte concrete… Per il momento non vi è nulla da commentare o da giudicare… se non biasimare l’atteggiamento di una tendenza culturale palermitana che gode sempre nel piangersi addosso. “Forza Palermo!” a me pare l’ovvio naturale possibile inizio di una convinta adesione ad una fede. Da adesso a venire solo fatti concreti nel loro necessario tempo… staremo a vedere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Matteo La Piana - 4 anni fa

    Non la capisco. Questa estate i tifosi invocavano cascio come salvatore. Durante tutto il campionato volevano che zamparini vedesse in palermo. Adesso che il palermo è stato venduto e che cascio è in qualche modo coinvolto….tutti a criticare. Vi ricordo che anche la Roma appartiene ad un fondo di investimento.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Luca Mazzola - 4 anni fa

      Zamparini non ha venduto nulla, chi critica lo fa a ragion veduta perché è tutto molto poco chiaro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Stefano Ralli - 4 anni fa

    Ma non vi bastano le dichiarazioni che ha fatto Perinetti pochi giorni fa? Uno che non parla mai a sproposito ed è informatissimo a riguardo? Zamparini sa che i palermitani sono dei gran creduloni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Alessio Viviani - 4 anni fa

    a me piace come presidente

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Antonello Provenzano - 4 anni fa

    Vi immaginate se tra qualche giorno viene fuori che è tutto uno scherzo di una trasmissione TV? 😉
    Io lo spero, perché le alternative sono troppo terrificanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Umberto Cipolla - 4 anni fa

      ???
      Ma mi faccia il piacere

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy