Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

europa league

Lipsia-Atalanta 1-1, non basta Muriel: Orban la pareggia, verdetto rinviato al Gewiss

Lipsia-Atalanta 1-1, non basta Muriel: Orban la pareggia, verdetto rinviato al Gewiss

Al gol di Muriel nel primo quarto di gara risponde la rete, nel secondo tempo, di Orban, che rimanda così il discorso qualificazione in semifinale di Europa League alla sfida che si giocherà al Gewiss Stadium di Bergamo tra una settimana

Mediagol ⚽️

Gasperini non basta Muriel, a Lipsia finisce 1-1. Termina in pareggio la gara d'andata valida per i quarti di finale di Europa League, con l'Atalanta che esce dunque indenne dal match della 'Red Bull Arena', con il discorso qualificazione rinviato così alla sfida di ritorno in programma giovedì 14 al 'Gewiss Stadium' di Bergamo.

Una buona Atalanta, che conferma il suo ottimo stato di forma a livello europeo rispetto al calo, oggettivo, mostrato nelle ultime uscite in campionato. Parte forte la squadra di casa che fa paura ai nerazzurri con le accelerazioni preponderanti di Nkunku, nettamente il più pericoloso dei suoi tra le fila dei tedeschi. È però la formazione di Gasperini a sbloccare il parziale, con la fiammata di Muriel, bravo a ricevere il pallone recuperato da Zappacosta, a saltare un uomo e a scoccare un destro preciso sul palo lontano a Gulacsi. Vantaggio per la Dea, che si farà ancora pericolosa con Pasalic, fermato solo dal palo in chiusura di primo tempo.

Nella seconda frazione parte fortissimo il Lipsia, con Demiral che stende Nkunku in area. Dagli undici metri si presenta André Silva che viene però ipnotizzato da Musso, con il portiere argentino che si supera e mantiene il vantaggio della sua squadra, seppur per pochissimo poiché sul calcio d'angolo successivo arriverà la rete di Orban. L'Atalanta resta comunque in avanti e colpisce un palo pochi minuti dopo con Koopmeiners, che manca così il gol del 2-1, così come Szoboszlai, bravo a battere Musso con il pallone che si infrange però sulla traversa.

Termina così in parità il match, con il discorso qualificazione che verrà dunque deciso in quel di Bergamo tra sette giorni, con l'1-1 che mantiene tutto in bilico in virtù dell'assenza, da quest'anno, della regola dei gol in trasferta.

tutte le notizie di