Inter-Atalanta, Conte: “Le assenze ci penalizzano, la nostra è una coperta corta. Sensi? Sta ritrovando la forma”

Inter-Atalanta, Conte: “Le assenze ci penalizzano, la nostra è una coperta corta. Sensi? Sta ritrovando la forma”

Le parole del tecnico nerazzurro al termine della sfida di “San Siro” che si è conclusa 1-1 grazie alle reti di Lautaro Martinez e Robin Gosens

Antonio Conte analizza il pari di questa sera (1-1) contro l’Atalanta.

Il tecnico dei nerazzurri, ai microfoni di Dazn, ha commentato la sfida di “San Siro” in cui ha prevalso l’intensità della compagine orobica che ha anche rischiato di portare a casa il match.

“Abbiamo affrontato questa partita senza quattro elementi importanti e per noi in questo momento significa questo. Abbiamo giocato contro una squadra di livello che fanno dell’intensità il loro punto forte, l’Atalanta è forte. Oggi abbiamo fatto il possibile per vincere la partita, ma purtroppo non ci siamo riusciti. Ho dei ragazzi eccezionali e spero solo di non avere defezioni perché quando capita la situazione diventa drammatica, oggi ad esempio eravamo tiratissimi. Stiamo cercando di recuperare Sanchez, stiamo tirando fuori tutto in una situazione non semplice. Quando capita che qualcuno si infortuna o che ci sia una squalifica abbiamo la coperta troppo corta, i ragazzi hanno dato tutto oggi contro una squadra che lavora da quattro anni con Gasperini. Sensi? L’ho ritrovato è vero, ma anche Stefano ha bisogno di giocare per rientrare in condizione e sono convinto che tornerà ai livelli di inizio di campionato. Restiamo umili sapendo qual è il nostro percorso da fare. Vidal? Non parlo di giocatori che non sono della nostra squadra”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy