Atalanta, Zapata: “Il calcio adesso va messo da parte. Champions? Ci toglieremo delle soddisfazioni”

Le parole rilasciate dall’attaccante colombiano ai microfoni della redazione di Sky Sport

Duvan Zapata ha analizzato la stagione dell’Atalanta.

L’emergenza Coronavirus ha messo in ginocchio il mondo intero e in particolar modo l’Italia con Bergamo che ha dovuto sopportare e continua a farlo l’apice della pandemia e al momento conta una gran moltitudine di morti. Ritornare al calcio giocato non sarà semplice, come conferma l’attaccante colombiano in forza alla compagine orobica ai microfoni della redazione di Sky sport.

“Il calcio ora va messo da parte, la salute è la priorità di tutti. Quello che sto vivendo da quando sono arrivato all’Atalanta è speciale. Spero di poter restare qui ancora per molto tempo, non ho mai avuto un periodo così in carriera. Ora siamo nei quarti di finale, non è stato facile ma ce li siamo guadagnati con merito pensiamo di arrivare ancora più in alto e siamo molto positivi. Possiamo toglierci delle soddisfazioni. Non è facile vivere questo stop e mantenere una buona condizione, ma gli allenamenti che sto facendo a casa mi possono aiutare a non essere in difficoltà quando torneremo in campo. E spero che questo succeda il prima possibile. Il ritorno in campo lo immagino da tanto tempo, sono ottimista e penso che tutto questo passerà il prima possibile. Dobbiamo avere pazienza, restare a casa e ognuno tornerà alla vita normale. Penso che il campionato debba ripartire quando si potrà giocare in sicurezza e si potrà essere insieme in sicurezza. Tutto deve ricominciare quando nessuno si sentirà a rischio uscendo di casa”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy