Atalanta-Sassuolo, Gasperini: “Siamo vicini al traguardo, è stata una stagione esaltante”

Le parole del tecnico orobico alla vigilia della sfida di campionato contro i neroverdi

L’Atalanta sogna la Champions League.

Gli orobici hanno bisogno di superare il Sassuolo nell’ultima di campionato per centrare una clamorosa qualificazione alla manifestazione europea più importante. Alla vigilia della sfida contro i neroverdi, il tecnico Gian Piero Gasperini ha parlato in conferenza stampa.

“Domani una nostra vittoria metterà il punto a questa stagione esaltante. Bisogna farla, dipendiamo da noi, non abbiamo necessità di ascoltare gli altri campi. Paradossalmente potremmo anche arrivare terzi, renderebbe ancora migliore la stagione ma sarebbe ancora più straordinario essere sul podio. A darci la spinta non è stato solo il girone di ritorno, sono le undici giornate del girone di andata. A gennaio eravamo in corsa su tutti i fronti, quindi è stata una grande continuità di risultati e di prestazioni. Ma sono i punti a essere importanti. C’è un po’ di tensione, positiva, perché siamo vicini al traguardo. Il nostro obiettivo prima era l’Europa League, non pensavamo di arrivare in Champions a una giornata dalla fine. A ottobre, quando mi è stato chiesto cosa firmare, ho risposto “io voglio giocarmela”, il titolo poi è stato “Voglio la Champions”. I ragazzi sono dei professionisti esemplari, abbiamo oramai raggiunto un metodo di lavoro che non è poi così straziante. Sarei veramente mortificato se loro pensassero in questo modo. L’avevamo già avuto l’anno scorso, quando abbiamo giocato l’Europa. Quando giochi più partite qualche infortunio scappa. Quando perdi i giocatori diventa un po’ più complicato”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy