Atalanta, Percassi: “Copenaghen uno choc! Un mese fa ci davano per retrocessi, ma Gasperini sa quali corde toccare…”

Atalanta, Percassi: “Copenaghen uno choc! Un mese fa ci davano per retrocessi, ma Gasperini sa quali corde toccare…”

Le dichiarazioni del presidente dell’Atalanta, Antonio Percassi

Antonio Percassi torna a parlare dell’incredibile successo dell’Atalanta sull’Inter.

Sabato scorso, allo stadio “Atleti Azzurri d’Italia”, la Dea bella e affamata ha travolto i nerazzurri, spenti e confusi: la banda di Gian Piero Gasperini ha, infatti, demolito con un pesante 4-1 gli uomini di Luciano Spalletti, alla loro peggiore uscita stagionale.

L’Atalanta, dunque, si gode la sua rinascita, approfittando della sosta per preparare al meglio la gara contro l’Empoli, in programma domenica 25 novembre al “Carlo Castellani”.

Nel frattempo, però, il presidente del club bergamasco, ripensa alla straripate vittoria dei suoi uomini, e intervenuto ai microfoni del Corriere di Bergamo, ha analizzato la stagione fin qui disputata dai nerazzurri, soffermandosi sulla mancata qualificazione alla fase a gironi dell’Europa League: “Dopo Copenaghen abbiamo sofferto tanto, è stato uno choc tremendo. L’eliminazione è stata immeritata, ma il calcio è una cosa bestiale. Un mese fa ci davano per retrocessi, ma siamo stati bravi a non abbatterci. Abbiamo saputo reagire. Mai mollare: questa è la nostra forza, così sono arrivate le partite della svolta, quella con l’Inter ne è la prova”.

Chiosa finale su Josip Ilicic: “Il mister lo ha fatto reagire alla grande. Gasperini sa che corde toccare e soprattutto in quale momento”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy