Atalanta-Parma, Gasperini: “In Serie A non esistono gare semplici. Per migliorare la nostra classifica occorre continuità”

Atalanta-Parma, Gasperini: “In Serie A non esistono gare semplici. Per migliorare la nostra classifica occorre continuità”

Le dichiarazioni del tecnico nerazzurro, Gian Piero Gasperini, alla vigilia di Atalanta-Parma

Lo stadio “Atleti Azzurri d’Italia” farà da palcoscenico ad Atalanta-Parma, primo anticipo della decima giornata del campionato di Serie A.

La gara in programma sabato 27 ottobre alle ore 15:00, metterà di fronte la Dea, reduci dall’1-5 inflitto – in trasferta -, al Chievo, e gli emiliani, reduci, invece, dal k.o interno contro la Lazio.

Intervenuto in conferenza stampa, Gian Piero Gasperini, tecnico dei nerazzurri, ha sottolineato che si aspetta dai suoi uomini ulteriori conferme: “Siamo ripartiti, dobbiamo assolutamente proseguire. Vincere fa bene e la vittoria di Verona ha dato fiducia ed entusiasmo a tutti: in settimana abbiamo lavorato bene. Sarebbe importante tornare a vincere in casa. E sarebbe fondamentale trovare conferme e continuità. Noi dobbiamo avere la concretezza mostrata altre volte, meno ultimamente in questa prima parte di campionato. Speriamo che la gara di Verona ci abbia sbloccato sotto questo aspetto. Sono un’ottima squadra, ma molto dipenderà da noi.

Sulla gara contro gli uomini di Roberto D’Aversa“Il Parma è una buona squadra, è partita bene e in trasferta ha già ottenuto due vittorie importanti. Anche se è una neopromossa ha qualità ben definite che è partita bene, forte in trasferta dove ha battuto Inter e Genoa. Insomma, è senz’altro una squadra insidiosa: tutti partecipano alla fase difensiva ed è pericolosa nelle ripartenze, dovremo essere attenti e molto concentrati, senza dare nulla per scontato perché in questo campionato ogni partita è difficile. Noi per migliorare la nostra classifica abbiamo bisogno di fare una striscia positiva e la partita di domani è molto importante per dare continuità”.

“Il contropiede è la loro qualità migliore – ha aggiunto il tecnico -. Hanno giocatori importanti, sbagliato concentrarsi solo su Gervinho. In attacco possono far male, idem in mediana. Molto dipenderà dalla nostra concentrazione, soprattutto quando ripartiranno in velocità. Occhio, in Serie A non esistono partite semplici – ha concluso Gasperini –“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy