Ungheria: svolta italiana per il Videoton? Bergodi in pole position in caso di cambio in panchina. I dettagli

Possibile nuova avventura in panchina per Cristiano Bergodi

Due a uno. E’ questo il risultato finale maturato nella giornata di ieri alla MOL Aréna Sóstó.

Una vittoria, quella conquistata dall’MTK Budapest contro il MOL Fehérvár Football Club, centrata grazie alle reti messe a segno da Bojan Miovski e Roland Varga. Ennesima sconfitta in campionato per i padroni di casa, precedentemente noti come Videoton, che nelle ultime cinque giornate hanno messo in cassaforte appena un punto.

Trentatré punti e terzo posto in classifica, con l’MTK che adesso dista appena un punto. E’ un momento tutt’altro che positivo per la compagine allenata da Gábor Márton, che milita attualmente nella Nemzeti Bajnokság I, la massima serie del campionato ungherese di calcio. Ragion per cui, la dirigenza starebbe valutando l’ipotesi di sollevare dall’incarico proprio il tecnico originario di Pécs.

Secondo indiscrezioni raccolte in esclusiva dalla redazione di Mediagol.it, in pole position per diventare il nuovo allenatore del MOL Fehérvár, nel caso in cui il club ungherese optasse per il cambio di guida tecnica, sarebbe l’italiano Cristiano Bergodi. Il coach tra le altre ex di Pescara, Brescia, Modena, Rapid Bucarest e Steaua Bucarest, potrebbe – dunque – tornare in sella dopo l’ultima esperienza professionale alla guida dell’Università di Craiova. Sulla panchina del club rumeno, Bergodi si è reso protagonista di un secondo posto nel campionato 2019-2020 alle spalle del Cluj, rassegnando le dimissioni nella stagione attualmente in corso dopo un avvio di stagione brillante caratterizzato da otto vittorie e due sconfitte in dieci gare disputate.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy