Mediagol
I migliori video scelti dal nostro canale

la notizia

Premier League, Liverpool nell’occhio del ciclone: rischio indagine per falsi positivi

Premier League, Liverpool nell’occhio del ciclone: rischio indagine per falsi positivi

Il Liverpool, secondo l'accusa, avrebbe falsificato i risultati dei tamponi per chiedere il rinvio della semifinale d'andata di Carabao Cup

Mediagol ⚽️

Liverpool nell'occhio del ciclone in Premie League dopo il caso dei presunti falsi negativi, che ha scatenato un vespaio di polemiche in Inghilterra. Secondo alcuni club del massimo campionato inglese, i Reds, avrebbero falsificato i risultati dei tamponi per chiedere il rinvio della semifinale d'andata di Carabao Cup contro l'Arsenal.

Lo scorso 5 gennaio il Liverpool, già costretto a fare i conti con le assenze di Salah e Manè causa Coppa d’Africa, aveva segnalato all’English Football League un “numero in rapida crescita” di casi di Covid-19, chiedendo di rinviare la semifinale d’andata della Carabao Cup che si sarebbe dovuta disputare il 6 Gennaio all’Emirates Stadium.

Una richiesta accolta dalla Federazione che ha posticipato la gara al 13 gennaio. Tuttavia, come annunciato da Jurgen Klopp durante una conferenza stampa, dai successivi tamponi effettuati, solo un giocatore dei Reds (Alexander-Arnold) è risultato positivo. La notizia che avrebbe mandato su tutte le furie le altre società, convinte che il Liverpool abbia "gonfiato" il numero di contagi al solo scopo di chiedere il rinvio della gara contro i Gunners.

Adesso la Federcalcio inglese è pronta ad aprire una indagine per chiarire il motivo per il quale i giocatori Reds sono risultati positivi al Covid-19 per poi tornare negativi subito dopo. Se il Liverpool dovesse rivelarsi colpevole rischierebbe gravi conseguenze.

 

tutte le notizie di