Manchester United, Raiola elogia Pogba: “Un artista ribelle. Il suo acquisto? Non ho minacciato nessuno”

Manchester United, Raiola elogia Pogba: “Un artista ribelle. Il suo acquisto? Non ho minacciato nessuno”

L’agente del centrocampista francese ha parlato del valore di mercato del suo assistito

L’elogio di Mino Raiola.

A causa di un lungo infortunio, Paul Pogba ha collezionato soltanto sette partite in questa stagione di Premier League, e sta lavorando per rientrare il prima possibile e aiutare i suoi compagni di squadra a raggiungere la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. Durante la sessione di calciomercato invernale si erano diffuse alcune indiscrezioni, secondo cui il centrocampista francese sarebbe stato vicino al ritorno alla Juventus, club con cui si era lanciato nel palcoscenico calcistico europeo.

A tutto Raiola: “Pogba-Juventus? Ecco come stanno le cose. Il Milan cambi proprietario, Donnarumma e Ibrahimovic…”

Red Devils avevano acquistato il suo cartellino proprio dai bianconeri quattro stagioni fa, sborsando una cifra record pari a 105 milioni di euro. Un’affare con cui aveva guadagnato molto anche l’agente del giocatore, che aveva incassato 25 milioni di euro di commissione a trattativa conclusa. Intervenuto ai microfoni di SportVoetbalMagazine, Mino Raiola ha elogiato le qualità di Pogba, tornando a parlare anche della trattativa sopracitata: “Paul Pogba è come un Basquiat, un artista di arte espressiva, un po’ ribelle, come Paul. Non ho minacciato con una pistola nessuno al Manchester United per ricomprarlo. Alex Ferguson è andato contro di me e Paul, senza mezzi termini, questo è concesso, ma dov’era quanto i suoi successori hanno ricomprato Paul? Questo discorso torna sempre indietro, è stato che alla FIFA si parli sempre del mio compenso e non dei 150 milioni che l’Ajax ha ricevuto per due ragazzi. Brava l’Ajax, ha fatto bene“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy