Manchester United, Mourinho: “Calciatori disonesti, devono rispettare milioni di tifosi in tutto il mondo”

Manchester United, Mourinho: “Calciatori disonesti, devono rispettare milioni di tifosi in tutto il mondo”

Le dichiarazioni del tecnico del Manchester United, José Mourinho, a poche ore dal match contro l’Arsenal

José Mourinho contro tutti.

In vista del delicato impegno in Premier League contro l’Arsenal – in programma questa sera a Old Trafford – il tecnico del Manchester United, consapevole dell’importanza del match contro gli uomini di Unai Emery, ha usato parole forti per tentare di caricare i suoi uomini, chiamati a non sbagliare per non scivolare a distanza siderale dalla zona Champions in classifica.

Lo Special One, in crisi con lo spogliatoio, è andato dritto al punto: “Ci sono alcuni giocatori che dimostrano di tenerci più di altri. I calciatori vengono pagati, e spesso molto bene, per essere dei veri professionisti, e in questo senso hanno il dovere di dare sempre tutto e di giocare ogni partita al massimo delle possibilità. Un calciatore deve rispettare milioni di tifosi in tutto il mondo – si legge nelle dichiarazioni riportate dal Mirror -, oltre che le gerarchie esistenti nel suo club. Fare delle buone prestazioni è una cosa, ma essere un calciatore professionista è un’altra cosa. Se si dice che le prestazioni di un giocatore dipendono dalla bravura dell’allenatore, allora si sta dicendo che il calciatore è disonesto”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy