Liverpool, Salah positivo al Covid: ecco come potrebbe averlo contratto. Il retroscena

L’attaccante del Liverpool e della Nazionale egiziana è in isolamento

E’ risultato positivo al Coronavirus.

Stiamo parlando di Mohamed Salah. L’attaccante del Liverpool è in isolamento da ieri, asintomatico, nella sua stanza, nel ritiro della Nazionale egiziana. Il resto della squadra, invece, al momento è risultato negativo. Il classe 1992 era stato convocato dal commissario tecnico Hossam El Badry per la doppia sfida contro il Togo, valida per le qualificazioni alla Coppa d’Africa.

Secondo quanto riportato da ‘The Sun’, il numero 11 dei Reds potrebbe aver contratto il Covid-19 martedì scorso, in occasione del matrimonio del fratello Nasr, al Cairo. Sono diverse, infatti, le foto pubblicate sui social network che ritraggono Salah mentre ballava con la mascherina sotto al mento. Un curioso retroscena.

Con ogni probabilità, il giocatore originario di Nagrig salterà il match di Premier League contro il Leicester, in programma domenica 22 novembre, ed è a rischio anche per la sfida di ritorno di Champions League contro l’Atalanta, in scena il prossimo 25 novembre.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy