Chelsea, Zola scuote Morata: “Contro l’Arsenal mi ha deluso, deve essere più lucido e spietato”

Chelsea, Zola scuote Morata: “Contro l’Arsenal mi ha deluso, deve essere più lucido e spietato”

Le dichiarazioni dell’ex tecnico di Cagliari e Birmingham City dopo la prestazione offerta dall’attaccante del Chelsea contro l’Arsenal

Uno dei derby più sentiti della Premier League è terminato senza vincitori, né vinti.

Due a due è il risultato finale maturato ieri sera all’Emirates Stadium nella sfida fra Arsenal e Chelsea, valida per la ventiduesima giornata del campionato inglese. Una partita certamente entusiasmante sotto il punto di vista del gioco. Una gara che ha visto i due portieri Petr Cech e Thibaut Courtois essere uomini copertina del match. Tutto è successo nel secondo tempo: ad aprire le danze, al 63′, il centrocampista dei Gunners, Jack Wilshere; poi la rimonta dei Blues con i gol di Eden Hazard e Marcos Alonso ed il pareggio di Hector Bellerin nei minuti di recupero.

Chi ha deluso le attese è stato invece Alvaro Morata, che nel corso dei novanta minuti si è divorato tre nitide occasioni da gol in contropiede a tu per tu con il portiere. “È molto difficile essere duri con lui perché fin qui ha fatto davvero bene. E’ un giocatore che lavora per la squadra. Ma, ad essere onesti, ieri mi ha un po’ deluso – ha dichiarato l’ex tecnico di Cagliari e Birmingham City, Gianfranco Zola, intervenuto ai microfoni di ‘TalkSPORT’ -. Morata, secondo me, ha la qualità per essere un top player, ma quando lo vedi sbagliare quei goal, specialmente quello nel primo tempo, ti aspetti che sia un po’ più freddo davanti al portiere. Ha bisogno di essere un po’ più spietato. Alvaro ha qualità sorprendenti, ma quando è arrivato al Chelsea avevo proprio questo dubbio: se fosse duro e spietato”.

Da quando è arrivato in estate al Chelsea, l’attaccante spagnolo ha siglato dodici gol fra campionato e Coppe, appena quattro reti nelle ultime dieci gare di Premier League, l’ultima lo scorso 26 dicembre contro il Brighton.

Conte furia sui calendari: “Giusto lamentarsi, così non va bene”. Poi bacchetta Morata

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy