Chelsea, Zola: “Sarri mi ha aperto un mondo, pensavo di sapere tanto di calcio ma mi sbagliavo”

Chelsea, Zola: “Sarri mi ha aperto un mondo, pensavo di sapere tanto di calcio ma mi sbagliavo”

Alla vigilia della sfida di Anfield contro il Liverpool in Carabao Cup, il vice allenatore del Chelsea ha parlato delle nuove idee introdotte da Maurizio Sarri

La parola a Gianfranco Zola.

Dopo il primo pareggio rimediato in Premier League dal Chelsea in trasferta contro il West Ham e con l’imminente incontro di Carabao Cup (la Coppa di Lega) ad Anfield contro il Liverpool che avrà luogo stasera, l’ex tecnico ed attaccante del Cagliari traccia un primo bilancio della sua nuova avventura a Stamford Bridge come vice di Maurizio Sarri, esaltando le doti dell’ex allenatore del Napoli in conferenza stampa: “Per me è un mondo completamente nuovo. Maurizio mi ha aperto un mondo. Pensavo di sapere tanto di calcio ma mi sbagliavo, è una grande esperienza, apprezzo tutto lo staff e soprattutto la persona, lavoriamo molto bene insieme. E’ una cosa molto buona e dobbiamo continuare a lavorare in questo modo“.

Nel corso del proprio intervento in sala stampa, Zola parla poi in maniera ancor più specifica del “sarrismo” e dei concetti che il mister sta impartendo ai Blues e che ne hanno modificato significativamente il modo di giocare rispetto al predecessore Antonio Conte: “Mi sarebbe piaciuto molto giocare in una squadra di Sarri. Perché se guardate le statistiche, finora abbiamo sempre giocato molto nella metà campo avversaria, quindi tocchiamo molti palloni, specialmente con gli attaccanti, tocchiamo molti palloni soprattutto negli ultimi 20 metri, dove un attaccante con le mie qualità si sarebbe divertito tantissimo“.

(West Ham, Pellegrini: “Buon punto contro il Chelsea, ma non abbiamo sfruttato diverse occasioni”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy