Chelsea, Hazard sfida le avversarie: “L’unica cosa che conta è vincere, vogliamo la Premier League”

Chelsea, Hazard sfida le avversarie: “L’unica cosa che conta è vincere, vogliamo la Premier League”

Le dichiarazioni del fantasista dei Blues, Eden Hazard, dopo Brighton-Chelsea

Eden Hazard torna a sorridere.

Dopo nove gare di astinenza, per l’attaccante del Chelsea è arrivato il gol tanto atteso: il fantasista belga, in casa del Brighton, infatti, a messo a segno la rete del definitivo 2-1. I Blues di Maurizio Sarri, dunque, salgono a quota 37, a +3 sull’Arsenal, sconfitto 3-2 dal Southampton che lascia il Fulham di Claudio Ranieri all’ultimo posto.

Al termine del match, valido per la diciottesima giornata di Premier League, lo stesso Hazard, ha commentato in zona mista il risultato e la propria prestazione: “Mi piace segnare, ma non è importante per me. La cosa più importante è vincere le partite, ed è per questo che sono in campo. Sapevamo prima della partita che dovevamo segnare un terzo goal, quando stai sul 3-0 è più difficile per le squadre rimontare, ma abbiamo concesso il gol e abbiamo subito un pò la loro pressione. Anche se alla fine abbiamo gestito bene la gara”.

Sull’obiettivo della squadra: “Vogliamo conquistare la vetta della classifica alla fine della stagione, sappiamo che il Manchester City e il Liverpool sono buone squadre, ma non vogliamo che il divario sia grande – ha concluso – “.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy