Paris Saint-Germain, Emery sgrida Pastore e Cavani: “Ritardo? Ho parlato con loro, schiererò chi sta bene”

Paris Saint-Germain, Emery sgrida Pastore e Cavani: “Ritardo? Ho parlato con loro, schiererò chi sta bene”

I due ex rosanero hanno fatto andare su tutte le furie il tecnico Emery a causa del ritardo nel rientro dopo le vacanze: il mister dei francesi valuta la seconda esclusione di fila per Pastore e Cavani

Nel passato hanno fatto le fortune del Palermo, da qualche anno Edinson Cavani e Javier Pastore dilettano con le loro giocate il Parco dei Principi di Parigi.

I due, arrivati nella capitale francese dopo cammini opposti in Sicilia, con Cavani realmente esploso grazie alle tre stagioni disputate con la maglia del Napoli, hanno fatto infuriare nelle ultime ore il tecnico del Paris Saint-Germain Unai Emery. Il motivo? Il ritardo dal rientro delle vacanze. Se uno, Pastore, è rientrato ieri per zittire le voci sul mercato, l’assenza dell’altro ha fatto dubitare i tifosi dei francesi su possibili sanzioni da parte del club.

Entrambi, dopo aver giustificato l’assenza alla ripresa degli allenamenti, sono stati tirati fuori dalla lista dei convocati per il match di Coupe de France contro il Rennes, il tecnico dei parigini valuterà ora la loro condizione per il prossimo match di Coupe de la Ligue contro l’Amiens. Lo stesso Emery, alla vigilia della sfida alla squadra dell’ex Torino Avelar, ha svelato di aver parlato con entrambi gli ex rosanero, lanciando loro un chiaro messaggio: “Sì, ho parlato con loro. Sia personalmente che con la squadra. Ciò che ho detto resterà nel gruppo e nella squadra. La cosa più importante è il gruppo, entrambi i giocatori devono continuare a lavorare per recuperare il ritardo. Si continuerà con chi sta bene, si vedrà come stanno i giocatori per domani e si deciderà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy