PSG, la rivelazione di Neymar: “Ho tolto il rigore del record a Cavani? Ecco tutta la verità…”

PSG, la rivelazione di Neymar: “Ho tolto il rigore del record a Cavani? Ecco tutta la verità…”

Per la prima volta dopo l’accaduto, Neymar ha finalmente rivelato il motivo della spiacevole vicenda che ha coinvolto lui e Cavani per quanto riguarda il rigore da record non concesso al “Matador” dalla stella del PSG, durante un’intervista rilasciata ad alcuni media brasiliani…

La rivelazione di Neymar.

Sin da quando la stella brasiliana si è trasferito al PSG dal Barcellona per la cifra record di 222 milioni di euro, i suoi rapporti con l’attaccante ex Palermo, Edinson Cavani, non sono mai del tutto decollati, se non addirittura peggiorati partita dopo partita.

L’ultimo episodio che ha scatenato diverse polemiche risale alla sfida di Ligue 1 vinta dal club parigino per ben 8 reti a 0 contro il Digione, durante la quale O’Ney ha negato un calcio di rigore al compagno di squadra uruguaiano che, se avesse segnato, avrebbe superato Ibrahimovic nella classifica dei migliori marcatori di tutti i tempi della storia del Paris Saint-Germain (record che è riuscito comunque ad infrangere segnando un gol contro il Montpellier durante l’ultimo match valevole per il campionato francese).

Puoi approfondire qui: (Ligue 1, Psg: Cavani vicino a staccare Ibra nella classifica dei bomber, Neymar però non cede il rigore e il pubblico lo fischia…). E anche qui: (VIDEO, Neymar-Cavani lite senza fine: il brasiliano scippa il rigore del record al Matador e il pubblico insorge…) 

Per la prima volta dopo l’accaduto, Neymar ha finalmente rivelato il motivo della spiacevole vicenda che ha coinvolto lui e Cavani, durante un’intervista rilasciata ad alcuni media brasiliani. Ecco le sue parole, riportate dal quotidiano sportivo inglese Daily Mail: “Era impossibile non sapere del suo record, ma il mister mi ha scelto come tiratore dei calci di rigore e non c’è nessun problema con tutto ciò. Tutti all’interno della squadra sanno cosa accade nello spogliatoio, l’allenatore decide e io mi sono preso questa responsabilità. Sono molto sereno e felice di essere qui con i miei amici e i miei compagni di squadra. Sono venuto qui a Parigi per fare la storia, dare il mio meglio e segnare un sacco di gol“.

(Emery coccola Neymar: “Ha bisogno di affetto, dobbiamo godercelo. Spero che…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy