Neymar e la Ligue 1: un amore che non vuole sbocciare. L’ex Barcellona ha nostalgia della Liga, il motivo…

Neymar e la Ligue 1: un amore che non vuole sbocciare. L’ex Barcellona ha nostalgia della Liga, il motivo…

Rivelazione su Neymar direttamente dalla Francia: la stella brasiliana del Paris Saint-Germain sarebbe scontento del livello di gioco in Ligue 1, ritenuto dall’ex Barcellona troppo difensivo e ricco di errori tecnici…

Ecco spiegata la tristezza di Neymar a Parigi.

Direttamente dalla Francia arriva la notizia: secondo il quotidiano sportivo L’Equipe, nonostante il lusso garantitogli dal PSG grazie ad un contratto milionario e un ruolo di stella assoluta all’interno del club parigino, O’Ney, alla ricerca del primo Pallone D’Oro e lontano dall’ombra di Lionel Messi, sarebbe scontento del livello del campionato francese.

(Calciomercato Real Madrid, rivoluzione Perez: epurata la BBC, Neymar, Hazard e Lewandowski per un tridente da sogno…)

Il motivo è molto semplice, e nel proprio circolo intimo e privato l’asso brasiliano non nasconde i suoi dubbi in merito alla Ligue 1: un torneo scarso a livello di gioco, ricco di errori tecnici e ritenuto troppo difensivo da un calciatore con il suo estro offensivo. Nonostante la sua stagione sia partita e stia continuando in maniera assolutamente positiva (15 reti in campionato e 6 in Champions League per un totale di 24 gol in 23 partite contando anche le Coppe Nazionali), l’ex Barcellona preferirebbe tornare a giocare nella Liga spagnola, dove si sentirebbe molto più a suo agio per diverse ragioni, e dove, soprattutto, c’è il Real Madrid con Florentino Perez che lo aspetta a braccia aperte.

(Ligue 1, Psg: Edinson Cavani vicino a staccare Ibra nella classifica dei bomber, Neymar però non cede il rigore e il pubblico lo fischia…)

Sempre secondo quanto riportato dal giornale francese, infatti, Neymar starebbe portando avanti questa insoddisfazione con l’obiettivo di trasferirsi alle merengues a fine stagione (vista e considerata la voglia di Cristiano Ronaldo di lasciare il Santiago Bernabeu). Ma il Paris Saint-Germain non farà sconti di nessun genere: per questa ragione il club parigino non ha inserito alcuna clausola rescissoria per l’ala della Nazionale brasiliana, e dunque chi lo vorrà dovrà trattare direttamente con la dirigenza francese.

(Real Madrid, Bale dribbla il PSG: “Neymar-Mbappé? Preferisco guardare il golf…”)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy