Barcellona, Iniesta: “Con Messi potevamo vincere di più. Non dimenticherò mai il giorno del mio addio”

Barcellona, Iniesta: “Con Messi potevamo vincere di più. Non dimenticherò mai il giorno del mio addio”

L’ex centrocampista del Barcellona ha ricordato il giorno del suo addio e parlato della forza di Lionel Messi

Il racconto di Andrés Iniesta.

Dopo aver trascorso tutta la sua carriera al Barcellona vincendo tutti i trofei possibili, il centrocampista spagnolo ha deciso di chiudere la sua avventura da calciatore professionista in Giappone, indossando la maglia del Vissel Kobe, dove attualmente è ancora in attività e incanta i tifosi con la sua classe intramontabile. Con i blaugrana “L’Illusionista” ha dimostrato di essere uno dei giocatori più forti e unici nella storia del calcio mondiale, riuscendo a vincere per ben quattro volte la Champions League e alzando il livello del gioco della sua squadra ad una vetta che difficilmente verrà più raggiunta da un qualsiasi club.

Iniesta racconta la sua depressione: “Era tutto buio. Guardiola mi ha aiutato, vi racconto cosa mi diceva”

Durante un’intervista concessa ai microfoni di Olé, Iniesta ha ricordato la sua ultima partita giocata con la maglia del Barcellona al Camp Nou, sottolineando la grandissima emozione provata al momento di dire addio al pubblico che lo aveva sostenuto durante tutto il suo percorso, dalle giovanili fino alla grandi vittorie con la prima squadra. Queste le sue parole: “Sono passati due anni da quel giorno che mai dimenticherò in vita mia. E’ stato un piacere averlo condiviso con tutti i tifosi“.

Vincendo quattro volte la Champions, Don Andrés è uno dei giocatori ad aver alzato più volte il trofeo più importante del calcio europeo, ma nonostante ciò a suo avviso, i trofei sarebbero potuti essere di più vista la presenza di Lionel Messi: “Abbiamo vinto quattro Champions, ma avendo Messi in squadra avremmo potuto vincerne anche di più. Con la squadra che avevamo si poteva fare. Leo è impressionante come dopo tutti questi anni riesca ancora a sorprendere. Non deve essere facile essere Messi tutti i giorni. Devi avere molta fiducia in te stesso e tanta personalità“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy